Celeste Costantino

Deputata XVII legislatura per Sinistra ecologia e libertà. In Commissione Cultura, Scienza e Istruzione. Calabrese, 33 anni, laureata in filosofia e con un master in mediazione culturale. Fa politica da sempre, occupandosi di diritti, antimafia e tematiche di genere. In questi anni ha approfondito il fenomeno sociale del femminicidio, scrivendo saggi e organizzando manifestazioni, eventi e workshop sulla violenza maschile sulle donne. Ha fondato il collettivo Donne daSud, nato all’interno dell’associazione antimafie daSud (www.dasud.it), e la rete Ragazze interrotte di Sinistra ecologia e libertà.

L’87 per cento degli #insegnanti costretti ad emigrare è #donna

Li hanno accusati di non aver bisogno di lavorare e di essere dei privilegiati. I docenti a cui sono state

Subito il reddito minimo per i #poveri del #Sud

Il Sud Italia è più povero della Grecia. Renzi come risponde ai dati dello #Svimez? Semplicemente chiedendo di smetterla con

Vogliamo la #verità sulla morte di Paola, schiava dei campi del #Sud

Abbiamo appena depositato una interrogazione parlamentare sull'ennesima morte nelle campagne italiane, durante la raccolta dei prodotti ortofrutticoli. Si tratta del

Nessuno dimentichi il professore precario ucciso dalla #ndrangheta

Le storie delle vittime innocenti delle mafie meritano di essere ricordate. Tutte. La memoria collettiva è un risarcimento - minimo,

Difendiamo i ragazzi di #Libera

Più di cento ulivi tagliati a colpi di accetta. L'ennesimo atto intimidatorio ai danni della Cooperativa Valle del Marro -

Le lacrime di coccodrillo del Parlamento sul #femminicidio

Sono stati appena bocciati tutti i nostri emendamenti sull'educazione sentimentale. Anche su questo sono stati capaci di dire no, negando

Hanno cancellato i ferryboat che collegano la Calabria alla Sicilia

Ho presentato una interrogazione al Ministero dei Trasporti sulla soppressione dei treni a lunga percorrenza da e per la Sicilia.

Il sindaco della Calabria minacciato dalla ‘ndrangheta

Esprimo vicinanza e sostegno al sindaco di Lamezia Terme Gianni Speranza, dopo le intercettazioni, rese pubbliche in queste ore, del

Abbiamo difeso i migranti di Rosarno. Condannateci tutti

Piena solidarietà al vicesindaco Luigi Nieri e agli altri nove imputati per cui è stata richiesta una condanna a due

L’apartheid del sindaco della Calabria

Con l’ordinanza del sindaco di Cirò Marina, in provincia di Crotone, che ha chiesto alla polizia municipale di allontanare gli

L’ascensore crollato all’ospedale di Locri

Interrogazione al Ministro della salute. — Per sapere – premesso che: in data 9 febbraio 2015, presso l’Ospedale Civile di

In Italia è stato sancito il reato di povertà

La magistratura non può essere la soluzione a tutto. E' una questione di equilibrio di poteri ma è anche una

ll bluff del Ponte sullo Stretto è già costato 400 milioni di euro

Pensavamo di avere archiviato definitivamente il folle progetto del Ponte sullo Stretto e invece continua il balletto delle dichiarazioni sulla

Ora che ci sono i fondi, in Sicilia spuntano i centri anti-violenza

Lunedì, con l’ultima tappa a L’Aquila, ho concluso il mio viaggio nei centri antiviolenza italiani. Dall’inizio della legislatura, infatti, ho

Reggio Calabria, la città senza asili nido

A Reggio Calabria tutti gli asili nido pubblici sono chiusi dall’autunno 2013. Cittadini e cittadine sono privati di un servizio

Io mi ricordo di Roberta Lanzino

Avevo 18 anni quando mi sono trasferita da Reggio Calabria a Rende per frequentare l’Università della Calabria. Primo anno di

L’emergenza rifiuti in Calabria che il Governo non vuole vedere

Ho interpellato il ministro dell’Ambiente ormai più di venti giorni fa sulla “emergenza” rifiuti a Reggio Calabria, sottolineando che il

L’ora d’amore che serve a scuola. Ecco la mia proposta di legge

Perché se una bambina picchia è un “maschiaccio”? E se un bambino piange è una “femminuccia”? Perché le ragazze possono

La politica è stata complice della camorra nello scempio della terra dei fuochi

Le dichiarazioni di Carmine Schiavone risalenti al 1997 certificano le evidenze emerse in questi vent’anni di inchieste condotte da giornalisti

Le intercettazioni della ‘ndrangheta dimenticate sul traghetto

Può succedere che quattro fascicoli contenenti intercettazioni non ancora trascritte di telefonate, addirittura gli originali, riguardanti un processo di 'ndrangheta

Top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com