Mila Spicola

Laurea in Architettura, già ricercatrice precaria in Storia dell’Architettura alla Sapienza di Roma, nel luglio del 2007 accetta la cattedra di ruolo in una scuola media di periferia a Palermo. Eletta negli organi di partito alle primarie del 2007, rieletta nel 2009, è stata responsabile scuola del PD a Palermo fino al luglio 2010. Organizzatrice e ideatrice insieme a Emma Dante degli incontri di teatro civile “Cu arriva ietta vuci”. Autrice di “La scuola s’è rotta”, Einaudi,2010, collabora con diverse riviste tra cui L’Unità, sulla quale ha una rubrica fissa sulla scuola dal 201o, La ricreazione non aspetta.

Rigore etico, coraggio di #merito e libertà. Questo serve alle università del #Sud

L'insediamento di Maurizio Carta a presidente della scuola politecnica (la mia facoltà) e del nuovo rettore Fabrizio Micari aprono due

La surreale #facoltà di medicina #rumena nella repubblica autonoma di #Enna

Facoltà di Medicina rumena ad Enna? C'è in giro una fiaba nuova. Nella repubblica autonoma di Enna stanno aprendo una

La #scuola può salvare il #Sud, come ha fatto con me. Iniziamo dai #bambini

"Per ogni problema complesso, c'è sempre una soluzione semplice. Che è sbagliata." George Bernard Show   "Scusi: davanti a tutti

Quant’è difficile la maturità #democratica in terre di fame. Come in #Sicilia

Servili siano i verbi. No, io no. Tre cose. Io sono renziana, Renzi lo è poco ultimamente. Con tutto il

Ora ci sono 1,2 miliardi per investire in #innovazione al #Sud

Dopo una lunga negoziazione europea firmato al Ministero per l'istruzione, l'università e la ricerca, il PON Ricerca. Arrivano 1,2 miliardi

Verrà il tempo in cui l’#amore differente diverrà indifferente

Da Duino a Lampedusa ogni 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ogni 8 marzo, giornata internazionale delle

Caro #Crocetta, se non sei in grado di governare la #Sicilia stacca la spina

Ti abbiamo sostenuto, ci siamo sobbarcati i tuoi fallimenti, abbiamo cercato di mettere pezze qua e là, abbiamo fatto arrivare

Le libertà non si distinguono più

Bello vedere la solidarietà per gli altrui drammi quando in Italia non sappiamo manco dove stanno di casa laicità e

Per l’azienda pubblica di Palermo la suocera è un rifiuto

La pubblicità offensiva, carica di stereotipo sessista, spacciata per "ironia", comparsa sui cartelloni pubblicitari di Palermo (da parte dell'azienda pubblica

I bambini siciliani dimenticati dalla scuola. Ecco i dati

Due rapporti recenti, uno di Save the Children e uno della Fondazione Res, supportati dai dati raccolti negli ultimi anni

Un bambino, un insegnante e un libro possono cambiare la Sicilia

"Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo". Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare

Il sistema clientelare e mafioso è fallito. E ora un’altra Sicilia è possibile

Io credo che sia fallito, causa l'estinguersi di risorse, un sistema vecchio, quello che ci ha condotto fin qua, quello

Il grillino siciliano che prima seguiva Cuffaro

Chi vota Grillo? A chi la fanno la morale costoro? A me? A noi? A voi? Non si finisce mai

Te lo ricordi dov’eri quel giorno?

E’ il 9 maggio del 1978, sto tornando a casa con un carico pesantissimo sulle spalle. Ho un impreparato e

Ai miei alunni, in ricordo di Pio La Torre

Cara Monica, caro Andrea, cari alunni miei, quante volte vi ho detto che ogni sbaglio è un tesoro e di

Bisogna promuovere i bravi. Ha ragione Montante

Al governo della Regione siciliana "serve un modello organizzativo diverso che promuova i bravi e non i compari". E' esattamente

La mia alunna è anoressica ed ha il padre in galera. Datemi il numero della Cancellieri

A proposito di umanità: qualcuno mi dia sto benedetto numero di nonna Cancellieri, una mia alunna di 13 anni è

Top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com