Questo sito contribuisce alla audience di

Il New York Times incorona Monopoli: il suo porto è la ‘cartolina dalla Puglia’

Shares
Monopoli e la Puglia sul New York Times

C’è anche la Puglia tra i luoghi da visitare nel 2019. Una grande foto del porto di Monopoli rappresenta la regione nella lista interattiva dei 52 itinerari di viaggio suggeriti dal New York Times. La Puglia, al 18° posto, è stata scelta dal periodico statunitense tra le destinazioni più suggestive del mondo insieme alla Liguria con il suo Golfo Paradiso, che occupa il venticinquesimo posto.

L’immagine e l’articolo sul New York Times

A firmare l’articolo – dal titolo “Barocco e spiagge nel tacco d’Italia” – è la giornalista americana Ingrid K. Williams. L’autrice elenca una serie di bellezze della Puglia e come immagine simbolo è stata scelta Monopoli, meta turistica di grande richiamo che in cinque anni, dal 2012 al 2017, ha raddoppiato le presenze turistiche totali e quadruplicato quelle estere.

Il turismo in Puglia

Un riconoscimento che, ovviamente, inorgoglisce Monopoli e i suoi abitanti. «Per tutti i monopolitani – commenta l’assessore al Turismo, Cristian Iaia – è un grande orgoglio essere presenti sul New York Times e rappresentare la Puglia intera. Questo premia il lavoro compiuto negli ultimi anni dall’amministrazione comunale e dagli operatori turistici tutti e ci sprona a far meglio e a superare eventuali criticità. Siamo sulla strada giusta e sono convinto che in futuro si possa soltanto migliorare».

In crescita il traffico negli aeroporti

I suggerimenti del New York Times potranno così contribuire ad allargare la platea, già vasta, di visitatori e turisti in Puglia. Un trend in costante crescita come dimostrato anche dagli eccellenti risultati per il traffico passeggeri sugli scali di Bari e Brindisi. Complessivamente, nei due aeroporti pugliesi, nel 2018 i passeggeri in arrivo e partenza sono stati oltre 7,49 milioni – dato mai raggiunto – con un incremento del +7,2% rispetto al dato del 2017.
Su base annua il traffico di linea, tra Bari e Brindisi, è cresciuto del +7,4%; ancor più netto l’incremento per la linea internazionale che, con 2,65milioni di passeggeri, ha segnato un + 18,2% rispetto al 2017. Record anche per Bari dove per la prima volta è stata superata la soglia dei 5milioni di passeggeri.

Roberto Zarriello

Imprenditore digitale, saggista, giornalista – Brand Journalism Expert -. Ho fondato startup come Digital Media e InstaGo, società specializzata in gestione profili e pagine Instagram, ho creato e dirige la prima Digital Academy del Sud (main partner Conad, Tiscali, Resto al Sud) sul talento digitale, lanciato il primo think tank sul giornalismo e la comunicazione digitale (Comunicatori Digitali Associati in collaborazione con GSA). Laureato in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Bari, oggi sono Docente di Comunicazione Digitale e Social Media all’Università Telematica “Pegaso” e in vari master universitari (Roma, Ferrara, Foggia, Unimol, Milano). Sono stato formatore per la Corte Costituzionale (ufficio stampa 2.0 e social media) e Web Editor dell’Isola d’Elba occupandomi di riscrivere e riprogettare l’intero processo di comunicazione e relativo piano editoriale. Ho collaborato con le Cattedre di Organizzazione e Comunicazione degli Uffici Stampa e di Pianificazione Media e Comunicazione allo Sport della Facoltà di Scienze della Comunicazione all’Università “La Sapienza” di Roma. Sono stato speaker e moderatore di molti eventi sul digital negli ultimi 15 anni tra cui Web Marketing Festival, Festival del Giornalismo, SMAU, Ninja Talk, ed una serie di convegni e conferenze con Ordine dei Giornalisti (in 10 regioni italiane), Centro di Documentazione, Primo Piano Formazione, TVLP (anche all’ambasciata USA in Italia) fino a organizzare “La Battaglia delle Idee” evento che ha visto radunate a Salerno oltre 1.000 startup e agenzie di marketing digitale. Scrivo di comunicazione, web e nuove tecnologie su HuffingtonPost.it e coordino il social media team di Tiscali.it come consulente. Dal 2003 collaboro con il gruppo Espresso, con cui ho creato il progetto “Città 2.0” su Repubblica. Seguo diversi progetti editoriali dedicati alla cultura e all’innovazione. Ho coordinato fino al 2017 la prima Commissione sulla didattica digitale del MIUR istituita dall’USR Molise. Ho scritto libri per il Centro di Documentazione Giornalistica (2 edizioni di Penne Digitali + 2 edizioni di Brand Journalism) e per Franco Angeli Editore. Nel 2015 ho ricevuto il premio Giornalistico Nazionale ‘Maria Grazia Cutuli’ per la categoria “Web, Editoria digitale”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top