Maikol, Genny, Luigi: faccio abbastanza per voi?

Shares

Mi chiedo tutti i giorni se faccio abbastanza per Maikol, Genny, Luigi e per le altre… vittime innocenti.

Mi chiedo tutti i giorni se faccio abbastanza per provare a far sì che quello che è successo alla mia mamma ieri e a questi ragazzi oggi possa non succedere a nessuno di noi domani.

Mi chiedo tutti i giorni se ha senso lottare con pochi e sgangherati strumenti.

Ma finché avrò le forze sarà il solo pensiero della notte e del giorno.

Mi impegnerò senza sentire stanchezza e mi impegnerò finché lo Stato non garantirà alle persone quella autonomia di reddito che si traduce in dignità e che a cascata può portare all’emancipazione culturale e alla rottura dell’impoverimento diffuso di cui si nutre la camorra.

Alessandra Clemente

Alessandra Clemente è la figlia di Silvia Ruotolo, uccisa a Napoli da un branco di camorristi che si sparavano tra di loro nel 1997. Oggi Alessandra è impegnata a mantenere vivo il ricordo delle vittime innocenti della criminalità organizzata. Oggi è assessore alle politiche giovanili del comune di Napoli.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top