A 36 anni dall’anniversario, nuove scosse in Irpinia

Shares

La terra trema nuovamente in Irpinia. Nei giorni dell’anniversario della scossa del 23 novembre del 1980, c’è un po’ di apprensione nelle zone che allora furono colpite.

Potere della suggestione e consapevolezza della sismicità della zona.

La prima scossa di magnitudo 3,1 si è verificata sabato 19 novembre alle 7.38 ed è stata localizzata ad una profondità di 21 km, con epicentro Ariano Irpino.

Ma è stata avvertita distintamente nei comuni di Grottaminarda, Flumeri, Savignano Irpino, Montecalvo Irpino, Zungoli e Melito Irpino.

Molte persone sono scese allarmate per le strade ma non si sono rilevati danni a persone o cose.

È seguita un’altra scossa più lieve alle 10.06.

Rimanendo al Sud, in Calabria in questi giorni si è verificato uno sciame sismico in Aspromonte, con nove scosse. La più forte ha avuto intensità 3.2, avvertita in tutta la provincia di Reggio Calabria e anche nel capoluogo.

Riccardo Trecca

Giornalista e blogger.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top