Questo sito contribuisce alla audience di

48 chef pugliesi insieme per il ricettario polifonico di chi “mangia differente”

Shares

Si chiama “La Puglia che mangia differente” ed è un ricettario polifonico, risultato del lavoro corale di 48 chef e foodblogger pugliesi che, coordinati da cucinaMancina, hanno proposto ricette creative, ricombinando i prodotti tipici pugliesi e rivisitato i piatti della tradizione pugliese per vegetariani, vegani, allergici, persone sottoposte a diete con pochi grassi, pochi zuccheri e poco sodio.

Una tavola inclusiva che raccoglie 52 ricette per tutti i palati e organizzate per stagionalità e “mancinità“: dalle cartellate senza glutine al ragù vegetariano, dalla focaccia di semola alla bietola selvatica ai cicc’cutt’ vegani.

Ad aggiungere un pizzico di creatività nel ricettario sono le 12 ricette adottate da giovani e talentuosi illustratori pugliesi, che hanno interpretato il gusto della “pugliesità” attraverso tavole di sapore e colore.

Il ricettario è stato presentato nel corso di un evento promosso da Unioncamere Puglia, insieme alle Camere di Commercio di Bari, Brindisi, Foggia e a cucinaMancina. Ha rappresentato un’importante occasione di incontro e confronto per tutte le realtà pugliesi sensibili al segmento delle diversità alimentari. Oltre al primo Ricettario della Puglia che mangia differente è stato presentato anche l’Atlante Pugliese delle diversità alimentari. Un progetto di mappatura delle realtà alimentari pugliesi sensibili alle diete senza glutine, senza lattosio, con pochi zuccheri, grassi, con poco sodio, senza derivati animali per vegetariani e vegani.

In seguito a una open call partita nel gennaio 2014, Unioncamere Puglia ha invitato le aziende alimentari di produzione, trasformazione e somministrazione di alimenti per diete speciali a iscriversi all’Atlante, con l’obiettivo di far emergere, aggregare all’interno di un’unica piattaforma, e promuovere attraverso una serie di iniziative, tutte le realtà sensibili alla inclusione a tavola. La mappatura delle aziende e delle attività di ristorazione dedicate alle diversità alimentari è attualmente in corso.


Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

Start Franchising

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top