Questo sito contribuisce alla audience di

A Napoli pizza fritta da Guinness: è la più lunga al mondo

Shares
Pizza fritta da record a Napoli

E’ stato stabilito a Napoli un nuovo record: la pizza fritta piú lunga de mondo; misura 7 metri e 15 centimetri. A raggiungere il Guinness World record i 60 pizzaioli che hanno partecipato all’iniziativa organizzata dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani e da Rossopomodoro durante la fiera Tuttopizza, ideata da Raffaele Biglietto e Sergio Miccú.

Il record – comunicano i promotori dell’evento -, è stato certificato dal giudice ufficiale del Guinness, Lucia Sinigaglia.

GUARDA IL VIDEO DELLA PIZZA FRITTA DA RECORD

Un’impresa per la quale è stata appositamente realizzata una friggitrice di 7,5 metri di lunghezza. Per compierla sono stati utilizzati 1500 litri di olio, 123,5 chilogrammi di impasto per circa 83 kg di farina doppio zero, 50 kg di fiordilatte, 15 chilogrammi di ricotta, 7 kg di pomodoro pelato, 15 chilogrammi di ciccioli, basilico e pepe. L’iniziativa è resa possibile grazie alla collaborazione di diverse aziende.

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top