Questo sito contribuisce alla audience di

Amatriciana Street Day: la beneficenza per le popolazioni colpite dal terremoto passa dalla tavola

Shares

Aiutare le popolazioni colpite dal terremoto con un piatto di pasta. E’ l’obiettivo di Amatriciana Street Day, l’iniziativa itinerante organizzata da TouchArt by Academyca presieduta da Mario Morales Molfino, gastronomo creativo e Ambasciatore della gastronomia italiana, a poche ore dal sisma.

Sono 290 le vittime del tragico evento che ha colpito il Centro Italia mercoledì mattina e che ha cancellato e distrutto vite e storia soprattutto tra Amatrice e Pescara del Tronto. Una vera ferita che si è aperta in una delle località italiane in cui la gastronomia trova il suo apice. Proprio nella piccola località laziale al confine con l’Abruzzo è nata infatti la famosa amatriciana, il piatto famoso per lo sposalizio perfetto tra spaghetti, guanciale e pecorino.

Ed è proprio pensando a ciò, che è nata Amatriciana Street Day, una kermesse che porta letteralmente in strada la tradizione al fine di dare un sostegno concreto a chi oggi si trova senza più nulla. La manifestazione è partita da Genova e contemporaneamente sta prendendo campo in diverse città d’Italia, tra cui Barletta e Vicenza.

Gli spaghetti vengono cucinati e serviti nelle piazze ma anche in diversi spazi pubblici e anche privati che vogliano dare il loro appoggio concreto. Un esempio tra gli altri è quello di “Arte e musica”, organizzato a Genova da Rock Up, P.S. Produzioni audiovisive e il maestro Angelo Salvatore Bagnino. Artisti e musicisti in piatta, sotto un filo rosso comune: supportare le popolazioni colpite dal sisma, con un sorriso e un piatto di amatriciana.

A Vicenza ha preso invece vita “Spaghetti all’Amatriciana” grazie all’apporto della Magnifica Confraternita dei Ristoratori che operano ad Amatrice. Coinvolti anche il mercato del Carmine e gli operatori della storica Piazzetta genovese dedicata a Don Gallo, con musica e spaghetti a go-go. Di fronte al Palazzo Ducale, in piazza Matteotti, spazio anche a una serata con la Stanza della poesia, con musica, attori, professionisti e naturalmente spaghetti a volontà.

Eventi di beneficenza anche in Sicilia. Titolo delle iniziative “Un’amatriciana per Amatrice”. Tra gli altri, appuntamento giovedì 1 settembre alle ore 18.30 nella piazza di Capaci in provincia di Palermo dove la Parrocchia beata Pina Suriano insieme alla Pro Loco Conti Pilo Città di Capaci, l’Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile, il centro di raccolta della Magnavis Trabia Protezione Civile, le amministrazioni di Trabia e Capaci, organizzano una serata di beneficienza per le popolazioni colpite dal sisma. Non molto distante, serata di beneficenza nache al Fimis Bar di Isola delle Femmine. Appuntamento mercoledì 31 agosto in piazza Umberto I.

Tutti i fondi raccolti saranno consegnati personalmente e direttamente ad Amatrice dai promotori dell’evento ai beneficiari definiti: Proloco Amatrice e organizzatori Sagra dell’Amatriciana
Istituto alberghiero di Amatrice. Le entità strutturate, le associazioni o i privati che volontariamente desiderino collaborare o offrire spazi strutturati ad inviare una email a [email protected] o chiamare il 3475480224.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

Start Franchising

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top