Calcio e solidarietà: la Serie C si mobilita in Calabria, plauso del presidente della Fifa

Shares

“Che bella storia. La Calabria è terra di persone con grande senso di solidarietà“. Arriva anche dal presidente della Fifa, Gianni Infantino, il plauso all’iniziativa di quattro club calabresi di Serie C (Reggina, Catanzaro, Vibonese e Rende)  impegnati in una raccolta benefica a favore del Banco Alimentare della Calabria che rifornisce di generi alimentari le famiglie bisognose, e che ora più che mai ha bisogno di aiuto.

La solidarietà da tutto il mondo

“Un abbraccio e complimenti alle quattro società”, scrive Infantino, la cui famiglia è di origini calabresi”. Nel messaggio diretto al presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, il presidente della Fifa evidenzia anche le numerose storie di solidarietà che gli stanno pervenendo da tutto il mondo. “Parlavo poco fa con il presidente della federazione di Vanuatu. Ieri sono stati colpiti da un ciclone che ha portato distruzione (oltre al maledetto virus)… Beh, questi non hanno quasi niente ma hanno subito messo a disposizione delle famiglie bisognose le infrastrutture della federazione. Forse una speranza di vedere un mondo migliore ancora c’è. Sta a noi coltivarla”.

Il biglietto solidale

Condivisione e coinvolgimento sono le due parole chiave dell’iniziativa voluta dalle formazioni calabresi di Serie C, patrocinata dalla Lega Pro, che punta ad unire tutti i tifosi sotto i colori universali della solidarietà, sostenendo una raccolta fondi a sostegno delle famiglie calabresi in difficoltà in un momento di grave crisi economica e sanitaria. E’ nato così il “biglietto solidale” volto a promuovere attraverso i tifosi una raccolta fondi sulla piattaforma Gofoundme. Il ricavato della raccolta fondi sarà devoluto all’Associazione Banco Alimentare Calabria, la cui missione è quella di offrire un contributo in alimenti per chi è in difficoltà.

Roberto Zarriello

Esperto di strategie editoriali e brand journalism, imprenditore digitale, saggista, giornalista. Ho fondato, tra le altre, startup come Digital Media e GoBrand, creato la prima Digital Academy del Sud, e lanciato Comunicatori Digitali Associati, il primo think tank sul giornalismo e la comunicazione digitale. Laureato in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Bari, oggi sono Docente di Comunicazione Digitale e Social Media all’Università Telematica “Pegaso” e in vari master universitari (Luiss, Iusve), formatore per gli organi di comunicazione della Corte Costituzionale, web editor dell’ente per il turismo dell’Isola d’Elba. Fino al 2017 ho coordinato la prima Commissione sulla didattica digitale del MIUR istituita dall’USR Molise. Sono stato speaker e moderatore al Web Marketing Festival, Festival del Giornalismo, SMAU, Ninja Talk, ed una serie di convegni e conferenze con Ordine dei Giornalisti, Centro di Documentazione, Primo Piano Formazione, TVLP, e organizzatore de “La Battaglia delle Idee”. Scrivo di comunicazione, web e nuove tecnologie su HuffingtonPost.it, coordino il social media team di Tiscali.it, e collaboro con il gruppo Espresso. Sono autore di libri per il Centro di Documentazione Giornalistica e per Franco Angeli Editore. Nel 2015 ho ricevuto il premio Giornalistico Nazionale ‘Maria Grazia Cutuli’ per la categoria “Web, Editoria digitale”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top