Firmato il patto per la Campania. Arrivano 9,5 miliardi di euro

Shares

Domenica mattina con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi abbiamo firmato il Patto per la Campania, che rappresenta un contributo straordinario del Governo alla crescita sociale e culturale dei nostri territori e la risposta più sostanziale alle drammatiche emergenze che riguardano la sicurezza e la violenza camorristica nella città di Napoli.

Quando affrontiamo questi problemi ci viene sempre detto che la soluzione è il lavoro, lo sviluppo, la solidarietà, le scuole aperte, la socialità da diffondere. Bene, stiamo parlando esattamente di questo. Ringrazio il sottosegretario De Vincenti che ci ha accompagnato in questo lavoro.

La Regione Campania avrà a disposizione circa 9,5 miliardi di euro da qui al 2020 e dovrà vincere una grande sfida, ovvero quella di creare le precondizioni per investire in strutture funzionali e prima inesistenti per essere subito operativi.

L’obiettivo del progetto è quello di ricollocare la Regione Campania e il suo apparato produttivo nel contesto della competizione mondiale, affrontare i grandi problemi delle emergenze campane e riorganizzare i servizi di civiltà – dalla sanità, alla mobilità, agli asili nido – per portarli a livello europeo.

Nei prossimi due mesi inizieremo cancellando due delle anomalie che hanno sporcato l’immagine di Napoli, della Campania e dell’Italia: le ecoballe e le barelle nei corridoi dell’Ospedale Cardarelli.

Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca (Ruvo del Monte, 8 maggio 1949) è sindaco in carica del Comune di Salerno, è stato rieletto per la quarta volta alle elezioni comunali del 16 maggio 2011. Già deputato dal 2001 al 2008, il 2 maggio 2013 De Luca è stato nominato Vice Ministro alle Infrastrutture e Trasporti del Governo presieduto da Enrico Letta.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top