Giro d’Italia 2017, la centesima edizione parte dalla Sardegna: prima tappa da Alghero

Shares

Alghero. Non solo la località protagonista di una famose di Giuni Russo ma nel 2017 il luogo da cui prenderà il via il centesimo Giro d’Italia. Ebbene sì, la prima tappa – che sarà lunga 203 chilometri – partirà dalla città sarda in provincia di Sassari per giungere ad Olbia.

Sarà un Giro che racconterà più che mai la storia del Paese e lo farà proprio dalla Terra dei Nuraghi e dai suoi splendidi percorsi. Non è di certo la prima volta, ma la quarta per l’Isola dopo le tappe del 1961, 1991 e 2007.

Una prima tappa ancora più importante se si pensa che la Sardegna è la regione che ha dato i natali a Fabio Aru, sul podio al Giro nel 2014 e nel 2015 e alla madrina Giorgia Palmas. Venerdì 5 maggio il via con il percorso ondulato che va da Alghero a Olbia. Sabato 6 maggio la seconda tappa da Olbia a Tortolì di 208 km con due gran premi della montagna a Nuoro e Genna Silana, mentre domenica 7 maggio la terza da Tortolì a Cagliari di 148 km, destinata ai velocisti.

“Per me è un grandissimo orgoglio sapere che il Giro parte dalla mia terra – ha detto Fabio Aru a Milano per la presentazione della grande partenza -. Sarebbe bellissimo partecipare con una partenza così. A novembre faremo i programmi per il 2017. Nel 2007 ero ad Alghero, avevo fatto un gara di mountain bike e mi ero fermato a vedere il passaggio del Giro”.

Positivo il bilancio tracciato dal direttore dell’area ciclismo di Rcs Sport, Mauro Vegni. “Il Giro è in grande salute – ha detto -. Stime parlano di 12,6 milioni di persone che lo hanno seguito per strada. E sono 194 i paesi che a vario titolo hanno seguito il Giro, lo stesso numero del Tour. Di salite ce ne saranno veramente tante. Nel percorso ci sarà un’equa ripartizione tra tappe per velocisti, per finisseur, per scalatori”. Per conoscere, però, l’itinerario completo del Giro d’Italia 2017 bisognerà attendere il prossimo 25 ottobre. Tutti col fiato sospeso ancora per poco più di un mese.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top