Questo sito contribuisce alla audience di

Il gigante buono che ad Amatrice ha salvato un bimbo e altre vite

Shares

E’ alto un metro e novanta e pesa oltre cento chili, una stazza ed una forza che hanno accompagnato il suo intento eroico. Forse se non era per questa forza, non ce l’avrebbe fatta.

Lello Festa, 42 anni, elettricista, è napoletano e vive da oltre vent’anni ad Amatrice.

La notte del terremoto, uscito fuori di casa dopo la scossa, si è fiondato nella casa di fronte, dove viveva un bimbo di 8 anni ed i suoi due nonni.

Con un poderosa spallata ha sfondato la porta ed è entrato in casa portando fuori i tre e dunque salvandogli la vita.

Poi ha forzato con la sua potenza un’altra porta, tirando fuori un altro nucleo familiare.

Lui non si sente un eroe e voleva tenere nascosto le sue azioni di salvataggio. Ma la madre del bimbo di 8 anni, lo ha voluto ringraziare pubblicamente, portando tutto alla luce.

Non abbiamo più nulla, abbiamo perso tutto – ha dichiarato la donna – ma è rimasto la cosa più importante: il nostro bambino. E vogliamo ringraziare Lello per il suo grande gesto ed il suo coraggio“.

Lello Festa, il gigante buono.

(La foto è stata presa dal sito  www.ilmeridianonews.it)

Riccardo Trecca

Giornalista e blogger.

One comment

  • Avatar

    pegaso

    2 Settembre 2016 - 12:33

    I demoni sono quelli che hanno permesso di costruire impastando terra e sabbia : Senza cemento ,calcestruzzo e ferro !
    Basti pensare che il calcestruzzo l’hanno inventato gli antichi Romani ,2000mila anni fa!

    Rispondi

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top