Una campagna di sensibilizzazione del territorio per la riqualificazione e la promozione dei beni culturali del Lametino. Nell’aeroporto Internazionale di Lamezia Terme (reparto arrivi) è stata allestita una teca in plexiglas contenente un plastico in pietra dell’Abbazia di Corazzo, la famosa dimora costruita nel 1060 dove alloggiò per anni il monaco cistercense Gioacchino da Fiore.

Si tratta di un nuovo tassello incastonato tra le molteplici attività già avviate dal 2014 nei pressi della stessa Abbazia nel comune di Carlopoli. L’intento è quello di creare una giusta vetrina a tutto il patrimonio storico culturale che appartiene alla comunità.

Non è solo un semplice plastico ma un nuovo punto di partenza dalla quale far partire una nuova campagna di crowdfunding (www.progettogedeone.it), che si pone l’obiettivo di raccogliere le risorse economiche necessarie per ovviare alle spese da affrontare in futuro per la riqualificazione, la messa a norma e la promozione dell’Abbazia benedettina di Santa Eufemia Vetere.