In Calabria le idee diventano impresa

Shares

L’idea diventa un’impresa, un’impresa diventa il futuro. Si terrà il 18 marzo 2014 alle 10, presso l’University Club dell’Università della Calabria, il seminario “Un’idea, un’impresa: le agevolazioni di Smart&Start e Talent Lab“; l’incontro sarà l’occasione per presentare i modelli di sostegno alle attività imprenditoriali innovative promossi da CalabriaInnova e da Invitalia.

Dopo il saluto di Roberto Musmanno, delegato al trasferimento tecnologico dell’Università della Calabria, il project manager di CalabriaInnova Antonio Mazzei presenterà Talent Lab, il modello per il supporto alle imprese innovative calabresi destinato a spin-off e startup.  I progetti di Invitalia per il sostegno all’innovazione e ai ricercatori italiani saranno invece illustrati da Massimo Calzoni: in particolare verranno approfondite le agevolazioni di Smart&Start, che ha una dotazione complessiva di 190 milioni di euro, e il Programma BEST, l’importante opportunità che permette agli startupper selezionati di affrontare un periodo di formazione e accelerazione d’impresa negli Stati Uniti.

Al termine del convegno è possibile effettuare incontri one to one con gli esperti di Invitalia per dettagli sulla predisposizione del piano d’impresa: per prenotare gli incontri è necessario telefonare al numero 848 886 886. Per partecipare al workshop è invece gradita la registrazione inviando una mail all’indirizzo: [email protected], o telefonando al numero 0968 289528.

Per dettagli sulla predisposizione del piano d’impresa per le agevolazioni Smart&Start sarà possibile effettuare incontri individuali con gli esperti di Invitalia.

Smart&Start è l’incentivo per le nuove imprese del Mezzogiorno che puntano su innovazione, utilizzo delle tecnologie digitali e valorizzazione dei risultati della ricerca.

Smart&Start ha una dotazione complessiva di 203 milioni di euro e prevede due tipi di agevolazioni: Smart  contribuisce a coprire i costi di gestione sostenuti nei primi anni di attività aziendale; Start contribuisce a coprire le spese per l’investimento iniziale. L’accesso ai fondi non è un effetto automatico della presentazione della domanda, ma la conseguenza della valutazione positiva del progetto imprenditoriale proposto. Le risorse disponibili sono ampiamente in grado di soddisfare nuove ed ulteriori richieste.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top