La Calabria può attendere. Da 60 giorni senza governo

Shares

La politica non decide.

Da due mesi.

Da sessanta giorni il governo regionale è in carica ma da altrettanti giorni manca la squadra del governatore.

Sono passati quasi due mesi dalle elezioni regionali che hanno visto vincere con un largo consenso il centrosinistra, ma ad oggi nulla è cambiato, se si considera che oltre all’elezione del governatore Mario Oliverio, non ci sono stati i passaggi successivi, a partire dall’indicazione della giunta regionale e della compagine di governo che dovrà affiancare lo stesso presidente.

Uno stallo che – racconta il quotidiano della Calabria – ha fatto scattare i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil della Calabria, Michele Gravano, Paolo Tramonti e Santo Biondo. Durante una riunione, infatti, le organizzazioni sindacali hanno analizzato la «situazione politico-istituzionale, oltre che economica e sociale, della Regione» e hanno bocciato i “tempi lunghi” della politica.

«Tante sono le questioni aperte – sostengono in una dichiarazione congiunta Gravano, Tramonti e Biondo che non possono più attendere i tempi della politica, al momento in forte ritardo in relazione alla definizione di importanti atti come la formazione della nuova Giunta regionale e sull’avvio di un confronto legato alla gestione delle tante emergenze presenti e sulle conseguenti iniziative in grado di portare la nostra Regione fuori dall’attuale condizione. Per questi motivi è urgente aprire al più presto un tavolo di confronto sui temi del lavoro, della sanità e del sociale, infrastrutture e trasporti, agricoltura, industria, terziario, fondi comunitari, riforme del sistema regionale».

Un richiamo forte, dunque, «anche in coerenza – scrivono – con gli impegni assunti dal Presidente della Regione nel corso del recente incontro con le organizzazioni sindacali. Sui temi in questione Cgil, Cisl e Uil si impegnano ad avanzare delle specifiche proposte vertenziali».

Giuseppe Lanese

Giornalista professionista, comunicatore e formatore. E' tra i fondatori di Restoalsud e caporedattore della stessa testata. E' responsabile cultura dell’agenzia di stampa nazionale Primapress. Ha curato dal 2009 al 2015 il blog "Parole e Musica" di Repubblica.it. Attualmente scrive e realizza video interviste per Tiscali.it sui temi della cultura e dell'innovazione e, sempre per Tiscali, si occupa del coordinamento nazionale della rete news delle regioni. Collabora con l'Università Telematica Pegaso per il corso di "Comunicazione digitale e Social Media" come cultore della materia ed è responsabile comunicazione dell'Ufficio Scolastico del Molise.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top