L’intelligenza artificiale dominerà nel 2019?

Shares
Intelligenza artificiale, i trend 2019

Dalla ‘democratizzazione dell’intelligenza artificiale’ alla connessione 5G e gli sport elettronici. Il TMT Prediction 2019 di Deloitte, nota società di consulenza e revisione, analizza i trend tecnologici che potrebbero animare l’anno in corso. Ecco cinque dei principali trend proposti nell’annuale report.

Intelligenza artificiale più “democratica”

L’intelligenza artificiale diventa più accessibile e democratica. Il mercato sta infatti cambiando e anche le organizzazioni finora più restie all’AI per via dei costi proibitivi o per mancanza di competenza tecnica, ora si stanno avvicinando. Nell’anno in corso ci sarà una accelerazione e Deloitte stima che si raggiungeranno tassi di adozione di oltre l’80% nel 2020 grazie all’installazione di cloud enterprise software+AI e cloud AI enterprise services.

5G in crescita

Il 2019 sarà anche l’anno del 5G. Durante l’anno, infatti, le reti wireless di quinta generazione approderanno su vasta scala sui nostri mercati. Se nel 2018, il 5G è stato testato da 72 operatori: entro la fine del 2019, stando alle previsioni, saranno almeno 25 gli operatori telefonici che lanceranno il servizio 5G, con altri 26 operatori che seguiranno nel 2020. I telefoni 5G venduti saranno circa un milione, altrettanti i modem 5G venduti e saranno installati circa un milione di dispositivi fissi con accesso 5G wireless.

Gli eSport

Il settore degli eSport (videogiochi online competitivi con una struttura di un campionato professionale tradizionale) è pronto a prendersi la scena.

La previsione per il 2019 è di una espansione del 35% negli Stati Uniti, grazie alla pubblicità, alle licenze e alle vendite in franchising. In Asia, invece, ha già raggiunto la maturità da qualche anno. Nel complesso, gli analisti prevedono che i ricavi del mercato globale degli eSports raggiungeranno il miliardo di dollari nel 2019, spinti dalla pubblicità, dai diritti di trasmissione e dall’espansione della lega

I comandi vocali

Altro settore in marcata crescita è quello degli smart speaker, con connessione internet e assistenti digitali integrati, che nel 2019 varrà 7 miliardi di dollari. La stima è di 164 milioni di unità vendute a un prezzo medio di 43 dollari.

Per la fine del 2018 si prevede che verranno vendute di 98 milioni di unità a una media di 44 dollari ciascuna, per un fatturato totale dell’industria di 4,3 miliardi di dollari. Questo tasso di crescita del 63% – evidenzia Deloitte – renderebbe gli smart speaker la categoria di dispositivi connessi in più rapida crescita in tutto il mondo nel 2019 e porterà ad avere oltre 250 milioni di unità installate entro la fine dell’anno.

Il ruolo della Cina

I trend del 2019 guardano a Oriente. Dal 2019, la Cina possiederà le reti di telecomunicazione migliori al mondo, contribuendo alla crescita di almeno tre nuovi settori di business: mobile payments, mobile commerce e bikesharing. Si prevede che in Cina 600 milioni di persone utilizzeranno i loro telefoni per effettuare pagamenti mobile dall’inizio del 2019, circa 550 milioni di persone utilizzeranno regolarmente i loro smartphone per effettuare acquisti online e circa 200 milioni di persone utilizzeranno i servizi di bike sharing.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top