L’ordine del sindaco: vietato chiamare la discoteca “La Mecca”

Shares

Avevano da poco aperto un locale e lo avevano chiamato “La Mecca“, ma la loro scelta non è stata gradita dalla comunità islamica italiana al punto che li ha costretti a cambiare nome.

E’ successo a Isernia, ai proprietari di un locale che aveva avviato da poco l’attività. I rappresentanti della comunità, infatti, appena saputo si sono recati immediatamente al Comune dove hanno presentato le loro rimostranze al sindaco in persona.

Al sindaco Luigi Brasiello,  non è rimasto altro da fare che chiamare i responsabili del locale che nonostante la conferma di non voler offendere nessuno, sono stati costretti a cambiare il nome e a sostituirlo con “Oriental disco club”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
Change privacy settings