Questo sito contribuisce alla audience di

L’ordine del sindaco: vietato chiamare la discoteca “La Mecca”

Shares

Avevano da poco aperto un locale e lo avevano chiamato “La Mecca“, ma la loro scelta non è stata gradita dalla comunità islamica italiana al punto che li ha costretti a cambiare nome.

E’ successo a Isernia, ai proprietari di un locale che aveva avviato da poco l’attività. I rappresentanti della comunità, infatti, appena saputo si sono recati immediatamente al Comune dove hanno presentato le loro rimostranze al sindaco in persona.

Al sindaco Luigi Brasiello,  non è rimasto altro da fare che chiamare i responsabili del locale che nonostante la conferma di non voler offendere nessuno, sono stati costretti a cambiare il nome e a sostituirlo con “Oriental disco club”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

Start Franchising

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top