“Se quando camminate vedete un bellissimo albero, io invito sempre ad abbracciarlo, perché porta energia”. Non è una semplice guida ambientale. La salernitana Vienna Cammarota, Coordinatrice delle Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE della Campania e Consigliere Nazionale AIGAE, è una testimonial vivente del rispetto della natura e dell’ambiente. E continua ad affrontare nuove sfide. Incurante dell’età.

“La mia prossima avventura sarà il cammino del Grano. A piedi attraverserò tutti quei borghi partendo dalla Campania – ha annunciato la Cammarota – e fino ad arrivare in Puglia dove il grano era ed è protagonista dell’economia e delle tradizioni. Un tempo c’era tale itinerario. Un tempo c’era uno scambio continuo di grano tra Campania e Puglia. Io partirò da Eboli ed arriverò in Puglia. Mi interessa sapere se veramente stiamo riprendendo il discorso dei semi antichi. Al grano, per fortuna, ancora oggi, sono legate importanti tradizioni anche in borghi sconosciuti e vorrei raccontare questo tipo di cultura popolare. Vorrei documentare il ritorno al grano antico. Questa sarà la mia prossima sfida, in modo tale da portare anche i valori di Aigae in tutti questi borghi”.

Ancora più affascinante la sfida successiva. “Poi nel 2020, all’età di 71 anni partirò da Venezia per percorrere a piedi tutta la Via della Seta fino a Pechino. Sarò sulle orme di Marco Polo per un anno intero. Un grande cammino che dunque inizierà nel 2020 e terminerà a metà o fine 2021. Noi guide conosciamo la natura, l’ambiente, il territorio”.

Un’avventura fatta di cammino, impegno ed emozioni. Perché “le guide ambientali escursionistiche accompagnano le persone in natura ma non si limitano al solo accompagnamento, in quanto pensano alla sicurezza e fanno conoscere il territorio. Un territorio non è solo passaggio ma è botanica, geologia, enogastronomia e noi cerchiamo di trasmettere tutto questo non solo attraverso le conoscenze ma anche mediante le emozioni. Cerchiamo di donare emozioni all’altro”. A ogni età.