Questo sito contribuisce alla audience di

Napoli, riapre Edenlandia: “Non sarà solo parco giochi”

Shares
Edenlandia a Napoli

Un investimento di 8 milioni di euro, con un impatto occupazionale di circa 200 unità, 38 attrazioni, 600 posti a sedere, quasi 3mila metri quadrati destinati alla ristorazione, al commercio e all’intrattenimento. Sono i numeri di “Edenlandia“, parco divertimenti di Napoli che riaprirà alla prima decade di aprile. Parco, ma non solo: verrà riaperto, infatti, anche l’ex cinodromo ed è in cantiere la possibilità di ospitare anche matrimoni.

Il progetto  prevede la ristrutturazione di 13 giostre ‘storiche’ tra cui il trenino, la Vecchia America, i tronchi e 15 nuove attrazioni. ”Edenlandia – ha spiegato Gianluca Vorzillo, della GCR Outsider, società che lo scorso agosto ha acquisito la maggioranza della New Edenlandia spa – non sarà solo un parco giochi, ma un vero parco di intrattenimento con giostre, aree spettacoli e un’ampia zona food con la presenza di marchi nazionali e internazionali”.

L’obiettivo della società – hanno spiegato durante la conferenza stampa di presentazione – è quello contribuire alla riqualificazione dell’area occidentale di Napoli e restituire ai napoletani ”la gioia di giornate spensierate”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top