Non dobbiamo dimenticare Stefania Noce

Shares

Quest’anno la giornata contro la violenza sulle donne voglio ricordarla in memoria di Stefania Noce, la giovane donna di Licodia Eubea uccisa da quello che si definiva il “suo fidanzato”.

Oggi, dopo tanti anni, è stata riconfermata la sentenza di primo grado, che prevede l’ERGASTOLO per l’omicida, nel processo per gli omicidi di Stefania Noce e del nonno Paolo Miano e del tentato omicidio della nonna Gaetana Ballirò.

Finalmente è stata fatta giustizia.

Valentina Spata

La sua è una storia di impegno sociale e politico, una storia comune che ha condiviso con tante altre persone, soprattutto giovani e donne. Da sempre ha unito, alla passione politica, il volontariato nelle associazioni e l’impegno con i giovani al servizio dell’università. Laureata in Scienze Politiche indirizzo Sociale: un percorso di studi che le ha permesso di rendere la sua attività più professionale ed efficace. Da sindacalista ha condotto numerose battaglie a favore dei tanti lavoratori siciliani. E’ cresciuta credendo nei valori della famiglia, dell’ambiente, dell’impegno nel sociale, delle risorse per il futuro. Ha coltivato questi valori prima nella Sinistra Giovanile e poi nei Giovani Democratici dove ha ricoperto diversi ruoli di rilievo. Ha costruito una rete nazionale coinvolgendo tantissimi giovani e donne. Attualmente è la Presidente Nazionale della “Rete della Legalità del Mezzogiorno”, associazione radicata in tutto il Meridione e strumento necessario per portare avanti una forte azione di contrasto alle mafie e all’illegalità.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top