Pagella di Giovanni Falcone donata agli archivi delle Nazioni Unite

Shares
Pagella Giovanni Falcone

La pagella della quinta elementare di Giovanni Falcone, il giudice palermitano ucciso dalla mafia il 23 maggio 1992 (insieme alla moglie e a tre agenti della sua scorta), fa parte dei documenti storici conservati negli archivi dell’ONU.

Il documento – una copia – è stata consegnata sabato scorso da Claudio Lo Giudice, studente del Convitto Nazionale (scuola palermitana frequentata da Falcone alla fine degli anni 40 e ribattezzata con il suo nome) a Sebastiano Cardi, rappresentante permanente italiano alle Nazioni Unite.

Lo studente, insieme ad altri, si trovava al Palazzo di Vetro, a New York, dove ha partecipato a una seduta speciale dedicata alle politiche di privacy in Tunisia, nell’ambito di un progetto delle Nazioni Unite rivolto ai giovani (Change the World Model UN).

La pagella, con tutti nove e otto, fu ritrovata nel 1998 da un ex alunna del Convitto, la giornalista Valeria Giarrusso, mentre stava cercando documenti sul giudice per ‘College’, il giornalino della scuola.

Walter Giannò

Blogger dal 2003, giornalista pubblicista, ho scritto su diverse piattaforme: Tiscali, Il Cannocchiale, Splinder, Blogger, Tumblr, WordPress, e chi più ne ha più ne metta. Ho coordinato (e avviato) urban blog e quotidiani online (come BlogSicilia.it). Ho scritto due libri: un romanzo ed una raccolta di poesie. Ho condotto due trasmissioni televisive sul calcio ed ho curato la comunicazione sul web di un movimento politico di Palermo durante le elezioni amministrative del maggio 2012.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top