Palermo resta in serie A, i giocatori ringraziano Santa Rosalia

Shares

Dopo la conquista della salvezza, i giocatori del Palermo hanno voluto ringraziare di persona la Santa Protettrice della città, Rosalia, affettuosamente chiamata Santuzza.

Ieri, infatti, un gruppo di calciatori rosanero, tra cui Enzo Maresca, Stefano Sorrentino e Alberto Gilardino, ha percorso a piedi la strada che dalle pendici porta in cima al Monte Pellegrino, dove si trova il Santuario e hanno donato alla Santa un pallone autografato:

Sì, perché il raggiungimento della permanenza in serie A, fino a poche settimane fa, era una mission impossible. Invece, la squadra della quinta città più popolata d’Italia ha ottenuto, nelle ultime quattro partite del campionato, tre successi (Frosinone, Sampdoria e Verona) e un pareggio (Fiorentina), approfittando anche dei demeriti degli avversari, soprattutto del Carpi.

I tifosi del Palermo, accorsi in massa allo stadio Renzo Barbera, facendo registrare il tutto esaurito (non succedeva dal 2011, l’anno della finale di Coppa Italia), hanno gioito come se la propria squadra del cuore avesse vinto lo Scudetto perché, in fondo, la serie A è un patrimonio sportivo e sociale troppo importante, non solo per la città ma anche per l’intera Sicilia.

Ecco, ad esempio, cos’è successo al Politeama, uno dei principali luoghi di ritrovo del capoluogo dell’Isola:

Infine, si prospetta una novità importantissima per il futuro prossimo RosaNero: dagli USA la notizia che due imprenditori di New York, di origine italiana, Vincent e John Viola (rispettivamente padre e figlio), potrebbero entrare a far parte della società oggi di proprietà di Maurizio Zamparini con lo scopo finanche di rilevarla del tutto.

Walter Giannò

Blogger dal 2003, giornalista pubblicista, ho scritto su diverse piattaforme: Tiscali, Il Cannocchiale, Splinder, Blogger, Tumblr, WordPress, e chi più ne ha più ne metta. Ho coordinato (e avviato) urban blog e quotidiani online (come BlogSicilia.it). Ho scritto due libri: un romanzo ed una raccolta di poesie. Ho condotto due trasmissioni televisive sul calcio ed ho curato la comunicazione sul web di un movimento politico di Palermo durante le elezioni amministrative del maggio 2012.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top