Questo sito contribuisce alla audience di

Piatti del Sud: le copulette sarde di Ozieri

Shares

E’ stata nominata presidio Slow Food nel 2006. Riconoscimenti a parte, però, la copuletta di Ozieri è un dolce davvero straordinario che – come tutte le cose belle – richiede molta cura e una lunga preparazione.

Il nostro viaggio attraverso le prelibatezze e i piatti tipici del Mezzogiorno passa oggi dalla Sardegna e in particolare dalla provincia di Sassari, dove vengono prodotte le migliore copulette della terra dei nuraghi.

Questi dolci trovavano uno straordinario utilizzo in occasione di matrimoni e battesimi, a scopo augurale. Anche il loro nome richiama l’unione tra gli sposi. Le copulette sono preparate con una base sottilissima, un cuore di pan di Spagna e una copertura di glassa molto leggera. Per preparare ognuno di questi dolcetti servono dalle 2 alle 3 ore di lavoro.

INGREDIENTI PER 10 COPULETTE

250 gr di farina
55 gr di strutto
35 gr di zucchero a velo
una bustina di vanillina
sale
acqua tiepida qb

per il ripieno:
300 gr di mandorle tritate
200 gr di zucchero
1,5 albumi
1 cucchiaio di miele
1 bustina di vanillina
La scorza di un limone grattata

Ingredienti per la ghiaccia reale:

1 albume
Zucchero a velo quanto basta (circa 150 gr)

PREPARAZIONE

Impastate vanillina, farina e zucchero con lo strutto, aggiungendo a poco a poco dell’acqua e impastando fino a ottenere un impasto liscio ma non troppo molle. Mettete la pasta in frigo per almeno un’ora, coprendola con una pellicola trasparente.

Intanto occupatevi del ripieno. Tostate le mandorle in forno, tritatele finemente, aiutandovi con qualche cucchiaio di zucchero da utilizzare nella ricetta.

Montate gli albumi a neve e aggiungete lo zucchero a poco a poco sempre montando fino ad ottenere una meringa. Aggiungete il miele e la scorza di limone. Versate nella meringa le mandorle tritate e la vanillina e mescolate per bene. Mettete da parte.

A questo punto è nuovamente il momento di occuparvi dell’impasto. Stendete la pasta con la sfogliatrice lavorandola più volte. Ricavate delle sfoglie sottili al terzultimo numero della sfogliatrice. Per fare le copulette utilizzate delle forme ovali, all’interno delle quali stenderete il vostro impasto, riempiendolo con il ripieno e ricoprendolo con un altro strato di pasta. State attenti a coprire bene le vostre copulette.

I vostri dolci sono pronti per essere infornati a una temperatura di 120° e per 30 minuti. Una volta cotti, lasciateli raffreddare Preparate la ghiaccia reale, sbattendo per bene un albume con lo zucchero a velo. Coprite le copulette e lasciatele riposare fino a che la glassa non si sarà asciugata. A questo punto… buon dolce!

Fonte e Foto: Blog.GialloZafferano.it

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top