Premio della Pace, protagonista la figlia di Martin Luther King

Shares

Sarà Bernice Albertine King, figlia di Martin Luther King, la protagonista della terza edizione del Premio Internazionale della Pace e della Nonviolenza, in programma a Monteleone di Puglia, in provincia di Foggia, il 10 marzo.

In realtà il territorio dei Monti Dauni si animerà dal 6 al 10, con blogger, influencer e giornalisti del press tour “I Murales della pace”, finanziato dalla Regione Puglia, che promuoveranno Monteleone e l’intero territorio.

Il Premio Internazionale della Pace e Nonviolenza è organizzato dal Centro Internazionale per la nonviolenza Mahatma Gandhi e dall’Amministrazione comunale monteleonese, con la collaborazione del Centro Gandhi Onlus. Quest’anno, ricorre il 70esimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e il 50esimo anniversario della morte di Martin Luther King, premio Nobel per la Pace nel 1964, assassinato il 4 aprile 1968 per la sua lotta contro la discriminazione.

“I have a dream” (Io ho un sogno) è il titolo del discorso tenuto da Martin Luther King il 28 agosto 1963, davanti al Lincoln Memorial di Washington. Quel discorso – in cui si esprimeva la speranza che, un giorno, la popolazione di colore avrebbe goduto degli stessi diritti dei bianchi – è diventato simbolo della lotta contro il razzismo negli Stati Uniti. Bernice Albertine King, figlia minore di Martin Luther King, è impegnata da anni nella promozione di una cultura di pace, basata sulla nonviolenza, contro ogni tipo di discriminazione. Sarà a Monteleone di Puglia sabato 10 marzo 2018 e, nel corso di una cerimonia ufficiale che si svolgerà a partire dalle ore 10, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano le consegnerà Il Premio Internazionale della Pace e Nonviolenza.

Anna Laura Maffei

Giornalista, blogger ed esperta di comunicazione, scrive di sociale, di innovazione e di cultura. È communication manager di Digital Media, service giornalistico di Tiscali.it e main partner di RestoalSud.it, portali d’informazione per i quali scrive i suoi articoli. È stata responsabile comunicazione e web content writer di un’agenzia Marketing e Comunicazione per PMI e Startup. Si occupa, come freelance, dell’organizzazione di eventi legati al mondo dell’associazionismo e della cultura e svolge attività di ufficio stampa. Ha collaborato con diverse testate informative, rigorosamente “all digital”, tra cui Gosalute.it, TerzoSettore TV e Look Out TV, quest’ultima tra le web tv di riferimento nell’ambito del racconto delle culture, diretta da Claudio Martelli, di cui dal 2015 è project manager.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top