Quei 1800 cani uccisi a bastonate

Shares

Nel 2013 sono stati uccisi a bastonate 1800 cani in Italia. E’ quanto afferma in una nota l’Associazione italiana difesa animali ed ambiente (Aidaa), in base ai dati relativi alle segnalazioni giunte sia al suo servizio Reati contro gli animali”, sia per le segnalazioni che ha raccolto attraverso i social network.

Purtroppo il fenomeno della bastonatura dei cani – rileva la nota – è molto diffuso nelle zone dell’entroterra di regioni come la Puglia, la Basilicata, la Sicilia, la Calabria, la Sardegna, Lazio ed Abruzzo; zone in cui il randagismo è molto sviluppato e l’uccisione dei cani a bastonate, ma anche a colpi di fucile, viene considerata un mezzo di contenimento del randagismo, anche se in realtà si tratta di una violazione dell’articolo 544 del codice penale“. Secondo l’Aidaa al fenomeno dell’uccisione dei cani randagi si uniscono poi “le uccisioni dei cani dei cacciatori a fine carriera, in espansione anche nelle regioni dell’Italia Centrale, che portano complessivamente a oltre 2.000 i cani ammazzati crudelmente ogni anno di cui abbiamo notizia”.

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Comments (3)

  • Avatar

    rossana

    5 Maggio 2014 - 22:38

    cio che succede mi fa molto male sapere di gente che si definisce umana e cristiana accanirsi contro esseri indifesi prego Dio o madre natura chje prima o poi ci sia un boomerang per coloro che agiscono con crudeltà ……………..

    Rispondi
  • Avatar

    rossana

    5 Maggio 2014 - 22:55

    sentite fatela finita di trattare cosi gli animali perche voi uomini non avete diritto di chiamzarvi cosi non so come descrivervi

    Rispondi
  • Avatar

    ALDO

    30 Agosto 2014 - 07:18

    sono d’accordo di non ucciderli, però dico anche che più cani randagi fanno gruppo ed è pericoloso per esseri umani, bisogna ingabbiarli poi se sono fortunati trovano un padrone pure loro che li vuole bene, io sono padrone di 9 cani e voglio bene a tutti guai chi li tocca, quindi ho una certa esperienza in fatto di cani, ciao a tutti gli amanti di cani

    Rispondi

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top