Questo sito contribuisce alla audience di

Il re di Spagna consegna a un’italiana il premio europeo ‘Carlo V’

Shares

Quest’anno il programma degli eventi organizzati dal Centro Culturale “L. Einaudi” di San Severo per Carlo V ha dovuto tener conto della programmazione italiana ed anche di quella europea, essendo impegnata come Vice Presidente della Rete di Cooperazione europea e presidente del “Le Vie di Carlo V in Italia”, Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa.

Il 9 maggio nella Real Basilica del Monastero di Cuacos de Yuste (SP) si è celebrato il X PREMIO Europeo CARLO V”, EVENTO di rilevanza europea. Il Premio è stato conferito all’italiana prof.ssa Sofia Corradi, ideatrice e promotrice dell’Erasmus, per aver aperto, ad oltre tre milioni di giovani studenti, le porte d’Europa. Un’antesignana dell’unità d’Europa come CARLO V.

La cerimonia, presieduta dal re di Spagna S.M. Filippo VI, ha visto la presenza di Martin Schulz presidente del Parlamento Europeo, entrambi tennero i discorsi ufficiali. Erano presenti: il ministro italiano Giannini, l’europarlamentare Silvia Costa presidente della Commissione Cultura, ministri, ambasciatori, personalità del mondo della cultura e delle istituzioni dei vari Paesi Europei. Per l’Itinerario Culturale Europeo “Le Vie di Carlo V” era ospite la Vice presidente della Rete di Cooperazione europea comm. prof.ssa Rosa Nicoletta Tomasone, e per il Centro Culturale “L.Einaudi”, che guida la Rete di Cooperazione italiana, il segretario prof. Domenico Vasciarelli.

Tra i premiati degli anni precedenti ricordiamo: M. Barroso, Simon Veil, Helmut Kohl, M. Gorbachov, F.Gonzalez, J. Delors.

Molto significativi i discorsi di S.M. Filippo VI e del Presidente Martin Schulz, hanno sottolineato l’importanza della comune patria europea e la necessità di rafforzare il senso di appartenenza, pur mantenendo la propria identità. I giovani universitari sono naturalmente ambasciatori di cultura, di convivenza, di integrazione e di pace. Dopo i discorsi ufficiali seguirono gli interventi di due giovani Erasmus: un italiano ed una spagnola. Tutti hanno concluso con il caloroso e sentito ringraziamento alla prof.ssa Sofia Corradi: il “grazie mamma Erasmus” risuonò più volte nella stupenda Real Basilica di Yuste in lingua italiana.

Ho vissuto la Cerimonia con grande emozione e commozione, ad una professoressa italiana – umiliata e snobbata dai saccenti baroni dell’università che lei frequentava- oggi andava il riconoscimento e la riconoscenza dei grandi e soprattutto dei giovani. E lei con semplicità ringraziava e sorrideva. Le mie emozioni le condivisi con lei, che con gioia mi accolse nella sua grande famiglia, onorata di sentirmi ancora alunna. Per un po’ dimenticai di essere un’insegnante in pensione”.

Negli interventi istituzionali furono ricordati i giovani studenti Erasmus che persero la vita nel tragico incidente in Catalogna, a loro il 22 aprile, in un ampio spazio di Villa Borghese a Roma, fu dedicata una lapide a cui seguì la piantumazione di tredici alberi. Anche a questa Cerimonia fummo invitati a partecipare ed eravamo là con i familiari dei giovani, con le Istituzioni italiane e dei Paesi di origine dei vari studenti.

  • Per quanto riguarda gli Eventi di San Severo: 25 maggio Presentazione del libro “Il cuoco del papa”,di Ketty Magni, Cairo edit. L’Autrice incontrerà i lettori alle ore 19,00 presso la libreria “Orsa Minore” di via Soccorso. La serata proseguirà con “A CENA con CARLO V E PAOLO III”, cena rinascimentale teatralizzata dall’ Accademi.a “La storia va in scena” a cura del Centro Einaudi e sarà conferito il PREMIO “TORNESE D’ORO” alla scrittrice.
  • Domenica 5 giugno XI Edizione della RIEVOCAZIONE STORICA “Carlo V a San Severo 1536, Tiberio de Lisolis e la Municipalità“.

Il Corteo subirà alcune modifiche dovute ai costi da sostenere che sono a totale carico del Centro Culturale L.Einaudi e in piccola parte dei Rievocatori.

Si è ritenuto di non chiedere sponsorizzazioni in tempo di crisi.

Il Centro Einaudi, come capofila dell’Itinerario italiano, è impegnato nel promuovere CULTURA e TERRITORIO delle Città, Associazioni e Fondazioni che vi aderiscono, seguendo le linee della Commissione Cultura Europea e quelle fissate dall’Italia, linee che incentivano economia, lavoro e turismo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rosa Tomasone

Rosa Nicoletta Tomasone è nata a San Severo (FG) dove risiede. Ha insegnato lettere per circa quarant’anni.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top