Salento, terrore sulla canoa

Shares
Ospedale di Scorrano

Un uomo di 57 anni, Domenico Martino, di Bari, rimasto per circa cinque ore su una canoa ribaltata, in balia delle correnti, al largo della spiaggia Alimini nord, è stato tratto in salvo la notte di venerdì dall’equipaggio di una barca a vela battente bandiera inglese in crociera.

Nella zona erano in corso ricerche aeronavali coordinate dalla Capitaneria di porto di Otranto dopo che il figlio del naufrago, Vito, di 30 anni, anch’egli sulla canoa, era riuscito a raggiungere a nuoto la costa e a dare l’allarme dopo il ribaltamento dell’imbarcazione, lunga circa due metri.

Martino, condotto nell’ospedale di Scorrano per accertamenti, è in buone condizioni di salute.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top