Questo sito contribuisce alla audience di

Scoperta a Pompei la tomba del ‘manager’ dei gladiatori

Shares

Pompei non smette mai di sorprendere.

È stata, infatti, rinvenuta la tomba di un personaggio molto in vista della città romana, ovvero molto probabilmente di Gneo Alleo Nigido Maio, noto per essere uno dei più grandi finanziatori degli spettacoli di gladiatori che si svolgeranno nella città romana, all’interno dell’Anfiteatro da 20mila posti.

La scoperta è stata fatta ieri, martedì 25 luglio.

L’epigrafe funeraria è lunga 4 metri ed è la più estesa ritrovata fino a oggi.

Sull’iscrizione si racconta che l’uomo avrebbe non solo finanziato i ludi gladiatori ma anche donato festosi banchetti ai pompeiani.

L’uomo morì presumibilmente nel 78 d.C., ovvero un anno prima dell’eruzione che distrusse Pompei, conservandola per la generazioni future.

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

Start Franchising

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top