“Se vinciamo, mi tuffo in mare vestito”. Detto, fatto. L’allenatore del Monopoli calcio, Giuseppe Scienza, è stato di parola. Alla vigilia della trasferta di Serie C a Rende, aveva fatto una promessa: dopo aver parlato del match, delle difficoltà dell’impegno e dell’importanza di un successo esterno, si era lasciato andare a una scommessa ‘marina’.

Fino al 93′, in realtà, il risultato era fermo sullo 0 – 0. Poi, in pieno recupero ci ha pensato Longo a firmare la rete da tre punti. Un gol che ha costretto così il tecnico biancoverde a pagare pegno. “Naufragar m’è dolce in questo mare”, ha però scherzato l’allenatore, che ha invitato l’addetto stampa del Monopoli – vero artefice dell’intera operazione – a ripetere e reiterare questo tipo di scommessa. Un tuffo fuori stagione per celebrare un successo che spinge il Monopoli in piena zona playoff.