';

Svelato il contenuto del quadro “fantasma” del Caravaggio

Il Caravaggio, uno dei più famosi pittori italiani di tutti i tempi, nato a Milano nel 1571 e morto a Porto Ercole nel 1610, cela a noi ancora qualche segreto.

Infatti, nel più grande archivio bancario del mondo, quello del Banco di Napoli, è stata trovata una copia di un pagamento per un quadro.

Essa equivale alla commissione di un dipinto al  Caravaggio, risalente al 1606, ed effettuata dal mercante croato Niccolò Radolovich.

Nel pagamento è dettagliatamente descritta l’opera, che non si è certi se sia stata effettuata e andata distrutta oppure mai effettuata.

Ma vi è una descrizione di essa, detta Pala Radolovich, che sarà presentata in anteprima mondiale presso l’archivio Storico del Banco di Napoli.

Un mistero che è venuto alla luce dopo quattro secoli.

Foto dal Corriere del Mezzogiorno.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento