“Tutte le colpe dello Stato sull’Ilva”

Shares
Gianfelice Rocca

Uno stato assente e incapace per anni di svolgere il suo ruolo nella negoziazione della tutela ambientale si trasforma ex post in uno stato punitivo, che porta alla chiusura di pezzi fondamentali dell’industria italiana, o in alternativa, alla loro nazionalizzazione di fatto”.

Con queste parole il neo presidente di Assolombarda Gianfelice Rocca ha inteso “riferirsi al caso Ilva” nel corso del suo intervento di insediamento all’assemblea generale dell’associazione.

“Ciò – ha aggiunto – non avviene in nessun altro paese” per questo “o vi sono risposte istituzionali efficaci. Oppure l’immagine di totale incertezza che l’Italia diffonde di se nel mondo rende proibitivo attirare investimenti esteri e sollecitare quelli italiani”.

Foto: Libero.it

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top