Questo sito contribuisce alla audience di

Your Basilicata e “diversità culturale”: i sentieri lucani raccontati da un altro punto di vista

Shares
Mostra a Palazzo San Gervasio

E’ stata inaugurata il 17 novembre presso la Pinacoteca Camillo d’Errico a Palazzo San Gervasio (PZ) la mostra fotografica relativa alla seconda sessione del progetto ‘Your Basilicata’, realizzato dall’associazione Rete Vie Francigene Basilicata. L’appuntamento è promosso con il contributo della Fondazione Banco di Napoli, il patrocinio del Consiglio Regionale della Basilicata, la collaborazione del fotografo Giovanni Marino e l’ARCI di Rionero.

Un percorso di immagini fotografiche lungo i sentieri lucani, raccontati da un’altra punto di vista, quello di un gruppo di ragazzi disabili lucani e alcuni migranti accolti in Basilicata.
La mostra è itinerante ed è ospitata dai Comuni situati lungo le Vie Francigene in Basilicata: arriverà a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019 con un messaggio di “diversità culturale“.

La manifestazione si è svolta in collaborazione con il Comune di Palazzo San Gervasio (PZ) nell’ambito del meeting internazionale “In.To.Eu” – INclusive TOwn in action for a shared European strategy of inclusion, che ha l’obiettivo di aprire una discussione costruttiva sul tema del l’inclusione in relazione al fenomeno migratorio e al conseguente disagio sociale che si genera soprattutto nei piccoli comuni.

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top