Questo sito contribuisce alla audience di

A Peschici cento pizze contro il bullismo

Shares

Dal Gargano, sei pizzaioli sferrano un “pugno alla violenza” con una staffetta benefica gourmet. Campioni di pizza e di solidarietà, Luca Dicuonzo, Sabino Stingone, Vincenzo D’Apote, Nicola Vecera, Rossella Lombardi e Luigi Bevere staccano un assegno da duemila euro per le attività finalizzate al contrasto del bullismo.

Lunedì 16 settembre, nella Pizzeria Piccadilly di Peschici, i sei professionisti del gusto hanno sfornato pizze per settanta ospiti di una degustazione di beneficenza.

Con l’Associazione Pizzaioli Garganici

La manifestazione, nata da un’idea di Nicola Vecera, padrone di casa, è stata organizzata in collaborazione con l’Associazione Pizzaioli Garganici presieduta da Vincenzo D’Apote. Il ricavato dell’evento è stato devoluto al team Pugilato Bovisa LU.CO. per sostenere i progetti anti-violenza dedicati alle scuole in collaborazione con Alkimia. Ha partecipato alla serata di beneficenza anche il sindaco Francesco Tavaglione. Rigorosamente locali gli ingredienti delle creazioni: tutti prodotti a chilometro zero accuratamente selezionati.

La serata

Ad aprire il valzer di pizze gourmet è stata la focaccia barese del maestro barlettano Luca Dicuonzo, entrée tipicamente pugliese; Sabino Stingone (“I Gastronauti”, Lucera), Tre Spicchi Gambero Rosso, con “la mia terra” ha portato sul Gargano anche i Monti Dauni; Vincenzo D’Apote (La Cruna del Lago, Lesina) e la sua giovane e promettente allieva, già campionessa del mondo, Rosella Lombardi, hanno esaltato i sapori della Laguna. Fuochi d’artificio per il padrone di casa, Nicola Vecera, che ha presentato la sua pizza con un impasto al mirtillo in una scenografia pirotecnica. La spiccata territorialità è stata il tratto distintivo anche del fuori menu di Luigi Bevere (“Sarni Bistrò”) con “Ad un passo da me”.

Il gran finale è un omaggio al Sud intero: “Sicilia Bedda” di Luca Dicuonzo. L’Associazione Pizzaioli Garganici pensa già alla terza edizione: dall’anno prossimo partirà la formula itinerante.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top