15 magistrati in corsa per il posto da procuratore generale a Bari. Ecco chi sono

Shares

Sono quindici i magistrati che aspirano a coprire il posto di procuratore generale presso la Corte d’Appello di Bari, lasciato vacante nel febbraio scorso dopo la morte di Antonio Pizzi. All’interpello sono arrivate 15 domande. Tra queste l’aggiunto di Bari Pasquale Drago, che concorreva anche per il posto di procuratore capo (per il quale è stata proposta la nomina di Giuseppe Volpe), e la sua collega Anna Maria Tosto.

Hanno fatto domanda anche i procuratori di Trani e Brindisi, Carlo Maria Capristo e Marco Dinapoli, di Crotone, Livorno e Campobasso, Raffaele Mazzotta, Francesco De Leo e Armando D’Alterio. Aspirano alla carica di pg il capo della Procura dei Minori di Bari, Francesco Gustapane, il giudice della Corte d’Appello di Milano Flavio Lapertosa, l’ispettore capo presso il ministero della Giustizia Giovanni Ilarda, i sostituti pg in servizio alla Corte d’Appello di Bari Cosimo Bottazzi e Vincenzo Ardito. In corsa anche i sostituti della Direzione Nazionale Antimafia Gianfranco Donadio, Francesco Mandoi e Antonio Patrono.

Sulle domande dovrà esprimersi per prima la Quinta commissione del Csm, competente sul conferimento degli incarichi direttivi che dovrà poi proporre un nome al Plenum. L’attuale composizione del Consiglio superiore della magistratura si scioglierà a luglio e quindi la nomina del procuratore generale di Bari potrebbe spettare al prossimo Csm. Intanto si è insediata a Bari la nuova presidente della sezione gip-gup del Tribunale, Rosanna De Palo che lascia la presidenza del Tribunale per i Minori del capoluogo pugliese e subentra in via Nazariantz ad Antonio Lovecchio, deceduto lo scorso 19 marzo ma in pensione per motivi di salute da oltre un anno.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top