Da Napoli l’annuncio di un vaccino ormai necessario

Shares

E’ in via di registrazione presso l’Agenzia Nazionale del Farmaco, il primo vaccino anti-acaro, qualificato come farmaco.

L’annuncio arriva da Napoli, nel corso del XXIX congresso della Società Italiana di Allergologia, Asma ed Immunologia Clinica.

Le prove dell’efficacia di tale vaccino saranno pubblicate sulla rivista internazionale Jama, dove si dimostra che esso è in grado di ridurre del 34% le crisi respiratorie.

Inoltre vi è la dimostrazione della capacità di tale vaccino di ridurre dal 40 al 60% l’uso di cortisonici.

Gli effetti sono rapidi e non catalogati nell’ordine di mesi.

Quindi, arriva da Napoli una buona notizia dal pianeta scienza.

Gioviana Tedeschi

Gioviana Tedeschi, giornalista pubblicista di Lucera (Fg). Attualmente addetto stampa e responsabile del Fondo Ambiente Italiano, Gruppo FAI Lucera, e di una rubrica pubblicitaria sul web. Corrispondente per emittenti locali, vicina al mondo della sensibilizzazione, prosegue la sua formazione scientifica presso l'Università degli Studi di Foggia.

Comments (3)

  • Avatar

    gbravin

    16 Aprile 2016 - 18:38

    Vaccinarsi contro gli acari?
    Frequenti lavaggi di biancheria da letto, cuscini e coperte, spruzzare un po’ d’insetticida su materassi, tendaggi e tappeti risolve ugualmente il problema a casa nostra. Se si va in vacanza vasta l’insetticida spray, se non si è sicuri dell’igiene. Ci sono altri vaccini allo studio, più importanti, ma non ancora in commercio.

    Rispondi
  • Avatar

    silvio santoro

    17 Aprile 2016 - 05:28

    si parla sempre male di Napoli ,la sua societa’ calcistica viene sempre presa di mira dai razzisti locali .(v. inter-napoli),ora come viene considerata questa scoperta ?

    Rispondi
    • Avatar

      gbravin

      17 Aprile 2016 - 13:12

      La lotta contro gli acari può essere fatta con altri metodi. Leshmaniosi ed altri, possono attaccare l’uomo, animali domestici etc.
      Silvio, lasci pure alcuni a lamentarsi contro Napoli, e stranamente sono gli stessi che accettano “verità egiziane” che mutano ogni giorno su Regeni e senza che il nostro Governo si decida!

      Rispondi

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top