';

I #talenti digitali di #RestoalSud Academy con il ministro #Orlando

Andrea Orlando, titolare del dicastero della Giustizia, ha inaugurato a Napoli la manifestazione “La scuola dei talenti del Sud“.

Essa si è svolta nell’Istituto tecnico Ferraris nel quartiere di Scampia, alla presenza del questore di Napoli, Guido Marino, l’assessore alla scuola del Comune di Napoli Anna Maria Palmieri, Renato Soru, fondatore di Tiscali, Francesco Pugliese ad di Conad, Mirko Pallera di Ninja Academy.

L’Academy di Resto al Sud mira a dare un’opportunità nel campo dell’innovazione, ai giovani dei quartieri periferici del Meridione.

Quest’anno hanno ricevuto il riconoscimento del corso svolto, sei ragazzi provenienti da Scampia, Zen di Palermo, Librino di Catania, Sulcis di Cagliari, Tamburi di Taranto e case post sisma di L’Aquila.

I nuovi selezionati sono Lia Giannini di Cosenza, Antonella Guerriero di Potenza, Orazio Giammona di Lampedusa e Ilario Falcone di Foggia.

Il progetto è diretto da Roberto Zarriello, giornalista del mondo digitale. Ha moderato il dibattito Giuseppe Caporale, direttore di Tiscali Notizie

Il preside del Galileo Ferraris, Alfredo Fiore, ha sottolineato come la sua scuola è un punto di riferimento importante di un luogo di frontiera, dove puntando sull’innovazione molti alunni si sono inseriti nel mondo del lavoro.

Il ministro Orlando ha dichiarato che nel giorno in cui il terrorismo ha colpito duramente Bruxelles, bisogna dare una speranza per il futuro tramite le scuole. E che il suo governo sta puntando molto sulla scuola.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento