Vaccino tumore fegato: precisazioni ad un convegno

Shares

Il professor Luigi Buonaguro, dell’Istituto Nazionale Tumori di Napoli “Fondazione Pascale”, in uno studio internazionale, ha rilasciato delle dichiarazioni.

Esse riguardano il vaccino per il tumore al fegato.

Lo scrive il sito Napolitodey.it, che pubblica una nota del professore.

In essa si dice che il tumore in questione è uno dei cinque più frequenti al mondo. E che vi è un progetto che prevede la collaborazione di nove istituti europei (università, aziende farmaceutiche specifiche del campo di vaccini ed imprese private).

Il progetto si chiama Hepavac ed ha la finalità di produrre un vaccino per quelle persone che hanno già sviluppato un tumore al fegato, per il quale le terapie attuali hanno scarsa efficacia.

La nota continua,  asserendo che il progetto è partito ad agosto 2013 e finirà nello stesso mese del 2018.

La strategia è innovativa e la sperimentazione sarà effettuata in sei paesi europei.

Gioviana Tedeschi

Gioviana Tedeschi, giornalista pubblicista di Lucera (Fg). Attualmente addetto stampa e responsabile del Fondo Ambiente Italiano, Gruppo FAI Lucera, e di una rubrica pubblicitaria sul web. Corrispondente per emittenti locali, vicina al mondo della sensibilizzazione, prosegue la sua formazione scientifica presso l'Università degli Studi di Foggia.

One comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top