Il parrucchiere italiano che a Londra finanzia il partito dei Labour

Shares
Tony Mascolo

Il Labour può annoverare fra i suoi finanziatori perfino il fondatore dell’impero dei parrucchieri.

Tony Mascolo, il parrucchiere napoletano che ha creato la catena ‘Toni & Guy‘, ha donato al partito britannico 50 mila sterline.

È la prima volta che l’imprenditore di 71 anni, che ha fatto fortuna dopo essersi trasferito nel Regno Unito alla fine degli anni Cinquanta, sceglie di sostenere un movimento politico.

Mascolo, come si legge sul Times, è rimasto ‘folgorato’ nel corso di un incontro con leader laburista, Ed Miliband.

In particolare, all’imprenditore è piaciuta la politica laburista sull’apprendistato per i giovani. Mascolo iniziò la sua avventura nel 1963, aprendo col fratello Guy, da qui il nome della società, il primo negozio a Clapham, sud di Londra.

Da lì in poi sono stati lanciati centinaia di saloni d’acconciatura in tutto il mondo, Italia compresa.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top