Il Presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Francesco Mollica, ha incontrato il pizzaiolo Paolo Infantino di Tricarico, vincitore lo scorso 21 marzo a Gravina di Puglia della quinta edizione del campionato mondiale di “pizza al fungo” organizzato dal Maestro pizzaiolo Fedele Guida, nella categoria “pizza con farina senatore Cappelli”.

Durante l’incontro è avvenuto uno scambio di targhe come segno di stima da parte del Presidente per i risultati raggiunti da Infantino che ha creato una pizza interamente bio con prodotti lucani a km zero. “Promuovere la pizza – ha evidenziato Mollica – come prodotto di eccellenza grazie alla qualità indiscussa dei nostri prodotti e sapori, ci rende orgogliosi perché è un riconoscimento alla Basilicata e al suo patrimonio enogastronomico”.

Infantino, istruttore delegato associazione pizzeria italiana, ha portato in cucina tutte le primizie e i prodotti tipici lucani, a partire dalla farina senatore Cappelli, l’ingrediente principale per la preparazione delle pizze, lo zafferano della collina lucana, la pancetta tesa di suino nero di Tricarico e la mozzarella di Abbatangelo di Grassano che utilizza il latte di Giuseppe Caravelli, già premiato come miglior latte regionale.