';

La Resto al Sud Academy cerca quattro ragazzi di Scampia, Tamburi, Zen e progetto C.a.s.e. Per un corso di social media gratuito

 

Un ragazzo di Scampia (Napoli), uno di Tamburi (Taranto), uno dello Zen (Palermo), e un altro del progetto C.a.s.e. (L’Aquila) avranno un’opportunità, offerta da Resto al Sud e dai partner di questo progetto.

Conoscere il mondo dei social media, studiarlo e testare nuove conoscenze di innovazione e comunicazione.

E’ questo il primo passo della Resto al Sud Academy.

Offrire a quattro giovani provenienti da alcuni dei quartieri più difficili del Sud una occasione di conoscenza.

Resto al Sud – progetto culturale nato sulla rete dalla voglia di aggregare intelligenze e sapere – a poco più di un anno dalla sua fondazione muove un passo fuori dal web e cerca di dar vita ad un’azione (piccola) ma concreta a favore del Sud, e soprattutto a favore dei giovani del Sud.

Tutto grazie ai partner che hanno creduto nel progetto: Tiscali, Conad, Carpisa-Yamamay, Ninja Academy, Unioncamere Sicilia.

partner

 

Ecco come funziona:

 

Che cos’è e a chi è rivolto

Un incubatore di talenti 3.0 per cercare di arginare il fenomeno dello spopolamento del Sud.

Dentro il portale www.restoalsud.it si svilupperà dal 30 ottobre un corso web gratuito che permetterà a quattro giovani del Sud che risiedono in quattro quartieri disagiati – e che hanno una inclinazione per innovazione e social media – di conoscere il mondo del digitale e capire che si può rimanere su questo territorio senza inquinare, senza cedere alle mafie, senza deturpare il territorio. E uno sviluppo possibile è proprio il digitale.

I requisiti richiesti sono: un’età compresa tra i 23 e i 29 anni, un titolo di studio universitario e la conoscenza della lingua inglese.

I quartieri interessati all’iniziativa sono: Scampia (Napoli), Tamburi (Taranto), Zen (Palermo) e residenti progetto C.a.s.e. (L’Aquila).

La Resto al Sud Academy è un corso online su editoria digitalesocial media, web grafica e web tv che si avvale della collaborazione di Ninja Academy, punto di riferimento per l’innovazione nel marketing e nella comunicazione.

Ogni corsista seguirà le lezioni in modalità delocalizzata e avrà modo di personalizzare le attività insieme al coordinatore del progetto Roberto Zarriello.

 

Il corso è gratuito

Il corso per i ragazzi selezionati sarà completamente gratuito.

Gli iscritti avranno anche diritto ai rimborsi per gli spostamenti e i soggiorni relativi a quattro workshop che si terranno durante l’anno.

Il primo si terrà a Cagliari in concomitanza con il lancio del progetto presso il Campus Tiscali, gli altri invece si svilupperanno nel corso dell’anno in collaborazione con i partner del progetto.

 

Un tablet in regalo

I quattro selezionati per l’Academy riceveranno anche un tablet con la connessione gratuita per un anno. Alla fine del corso il tablet rimarrà al corsista.

L’attività prevede un impegno di 8 ore settimanali dal 10 novembre 2014 al 30 giugno 2015 con un programma personalizzato e flessibile in base alle singole esigenze.

 

Il direttore dell’Academy

A dirigere la Resto al Sud Academy sarà Roberto Zarriello, docente di Comunicazione digitale e Social media all’università Pegaso e nel master in New Media dell’Università di Foggia-Lecce, già collaboratore delle Cattedre di Organizzazione e Comunicazione degli Uffici Stampa-URP e Pianificazione Media e Comunicazione dello sport, della facoltà di Scienze della Comunicazione – Università La Sapienza di Roma, l’Eurac di Bolzano.

Scrive di web e tecnologie curando un blog sull’Huffington Post. Cura un focus su giornalismo e comunicazione digitale su Tiscali News. Collaboratore del gruppo Espresso, è stato responsabile della community Città 2.0 di Repubblica Bari. Ha pubblicato Penne Digitali 2.0 – Fare informazione online nell’era dei blog e del giornalismo diffuso edito dal Centro di Documentazione Giornalistica e Social Media Marketing – Strumenti per i nuovi Comunicatori Digitali edito da Franco Angeli.

 

Come partecipare

Gli interessati possono inviare la domanda di partecipazione allegata di curriculum e copia della carta d’identità a talenti@restoalsud.it

Le domande dovranno essere spedite entro il 20 ottobre 2014.

Una commissione composta dai partner del progetto valuterà le domande.

Il 30 ottobre 2014 sul portale Resto al Sud saranno resi noti i nomi dei quattro ammessi all’Academy, scelti da una commissione ad hoc che valuterà la singole domande.

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento