L’arte si fa solidale con Pit-Pop

“La pop art è un modo di amare le cose” disse Warhol e creare, perché no, una fusione tra arte, design e solidarietà. Lo dimostra l’iniziativa di Pit-Pop che, in occasione del lancio del nuovo sito e-commerce, ha deciso di devolvere fino all’8 aprile il 20% del ricavato al Progetto Donne Anti-tratta promosso dall’associazione NoCap.

L’idea ha preso il via proprio nella Giornata internazionale della donna, l’8 marzo, per trascorrere, così, un vero e proprio mese “A tutto Pop” promosso, appunto, da Pit-Pop, il progetto di Pop Art digitale fondato da Antonella Tolve e Gennaro Schinco nel 2013 che racconta, a metà tra arte e tecnologia, la loro idea di modernità.

Tra creatività e pragmatismo: il sogno di Antonella e Rino che ha preso forma

“PitPop è il nostro sogno che si realizza, un progetto in cui abbiamo riposto energie, amore e dedizione”, raccontano Antonella e Rino – rispettivamente la mano creativa e la mente pragmatica di Pit-Pop – che aggiungono: “In occasione del lancio del nuovo e-commerce abbiamo pensato di condividere il nostro sogno con quello di altre persone, decidendo di contribuire ad alimentare le loro speranze destinando una parte delle nostre entrate”.

Antonella e Rino hanno puntato lo sguardo sul loro territorio, quello della Capitanata, e hanno scelto il Progetto Donne Anti-tratta NO CAP – l’associazione nata nel 2011 dall’iniziativa di Yvan Sagnet per contrastare il “caporalato” in agricoltura e favorire la diffusione del rispetto dei diritti umani, sociali e dell’ambiente – che coinvolge otto donne italiane e straniere vittime di sfruttamento e di abbandono. Un progetto completo e multifunzionale che offre a otto donne un lavoro con contratto regolare, un alloggio dignitoso e servizi alla persona.

Fare rete attraverso i social: il punto di forza di Pit-Pop

Crediamo nella rete e nelle sinergie” affermano gli ideatori di Pit-Pop che hanno raccontato la loro iniziativa lo scorso 10 marzo in diretta Facebook sul gruppo DEA #Donnecheammiro, lo spazio di incontro, ispirazione e confronto fondato da Mariangela Cassano per donne che affrontano con forza, coraggio, vitalità e passione le sfide quotidiane e che sanno fare rete per costruire il futuro.

Questo lungo anno che ci lasciamo alle spalle non è stato facile, ma ci ha fatto riflettere e ci ha dato la possibilità di dedicare tempo agli incontri, seppur virtuali, che ci hanno permesso di arricchire e migliorare il nostro progetto”, dichiarano Antonella e Rino che hanno iniziato il 2021 con l’entusiasmo e l’ottimismo di sempre, motivati anche dal conferimento del premio Architecture Awards sponsorizzato da BUILD, la rivista di architettura e design più autorevole del Regno Unito.

Per Pit-Pop la comunicazione digitale riveste, dunque, un ruolo fondamentale tant’è che, oltre al nuovo sito e-commerce, Antonella e Rino hanno lanciato su YouTube “A tutto Pop”, la prima rubrica in Italia totalmente focalizzata su Pop Art e Pop Design. Ogni venerdì alle 21.00 è possibile seguire l’approfondimento settimanale sulla Pop Art, il Pop Design e l’arredamento in stile Pop ricco di consigli e spunti interessanti per gli amanti della Pop Art, dei colori vivaci e della modernità.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento