Quelle 35 imprese calabresi che piacciono alla Germania

Shares

Uscire dalla crisi utilizzando le proprie eccellenze: è la strada scelta dalla Calabria che ha deciso di puntare al mercato estero facendo leva sui propri prodotti e sul turismo, con la presenza di uno stand alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT), svoltasi alla Fiera di Milano Rho.

Per seguire questo progetto nei giorni scorsi a Crotone si è tenuto un incontro tra 34 aziende calabresi, operanti nel settore vinicolo e dei distillati, e sette buyers importatori e grossisti provenienti dalla Germania. L’incontro, rientrante nel Progetto Med, è stato fortemente voluto dalla Camera di Commercio di Crotone in collaborazione con le Camere di Commercio di CatanzaroCosenza, Reggio Calabria e il prezioso supporto della Camera di Commercio Italiana in Germania, che ha fatto da tramite con gli operatori esteri. L’incontro si pone l’obiettivo di sviluppare rapporti di collaborazione commerciale tra le imprese calabresi e gli operatori provenienti dalla Germania, prevedendo una giornata d’incontri d’affari one to one, al fine di esporre nel modo migliore la qualità dei prodotti delle aziende calabresi: il tutto nel meraviglioso scenario del Lido Degli Scogli, in via Magna Graecia 49 a Crotone.

Il Programma del Progetto Med Wine, già approvato dagli organi della Camera di Commercio di Crotone, rientra nell’ambito della lungimirante politica di valorizzazione delle eccellenze del territorio che vede proprio la Camera di Commercio di Crotone, ancora una volta, come capofila nelle attività di promozione dei vini regionali. E’ un’ulteriore dimostrazione del potenziale attrattivo della Calabria e dei suoi prodotti che, se adeguatamente valorizzati e pubblicizzati, possono soddisfare un notevole bacino di consumatori, sia italiani che esteri, andando a stimolare – di pari passo – la curiosità e l’interesse verso una Regione ancora poco “esplorata” e lontana dai grandi circuiti e che, invece, meriterebbe una visibilità ben maggiore.

In tal senso, la Camera di Commercio di Crotone ha puntato fortemente sul Progetto Med, con l’ambizione di far conoscere con più incisività le eccellenze vitivinicole all’estero, puntando quest’anno proprio sulla Germania. La scelta del mercato tedesco si fonda su due ragioni principali: da un lato, si tratta un mercato di notevole interesse per le aziende calabresi in virtù della cospicua presenza di emigranti calabresi; inoltre, come noto, la Germania continua a essere la “Locomotiva d’Europa” e, dunque, non ha risentito in maniera evidente della crisi dell’Eurozona, perlomeno in termini di consumi.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top