';

Le 5 spiagge più belle della Sicilia: ecco dove andare in vacanza

È la regione più estesa d’Italia, la quinta per popolazione, la più grande isola del Mediterraneo, terra di antiche tradizioni e inestimabili tesori, la Sicilia è uno scrigno di storia e bellezze tutto da scoprire. Con il Coronavirus abbiamo dovuto mettere un po’ da parte la voglia di viaggiare ma ora che finalmente respiriamo aria di novità positive possiamo tornare a preparare i bagagli e preparare un itinerario per goderci alcuni giorni in totale relax.

La bella isola siciliana offre la possibilità di godere di un mare cristallino, spiagge splendide e caratteristici borghi marinari in cui assaggiare i piatti tipici locali e rilassarsi con fresche e dissetanti granite. Anche quest’anno la Sicilia, per le sue incredibili spiagge, si è aggiudicata l’importante riconoscimento di Bandiere Blu 2021. Più precisamente, nell’isola, si contano dieci bandiere blu distribuite tra le province di Messina, Agrigento e Ragusa. Le Bandiere Blu sono andate ad Alì Terme, Roccalumera, Santa Teresa di Riva, Lipari, Tusa, Menfi, Modica, Ispica, Pozzallo e Ragusa.

Per limiti di spazio non possiamo citare tutte le spettacolari spiagge siciliane ma possiamo parlarvene di cinque che a nostro avviso sono sicuramente tra le più belle, luoghi paradisiaci in cui trascorrere una serena e divertente vacanza estiva. Ecco le 5 spiagge più belle della Sicilia.

Mondello

Mondello è la spiaggia cittadina di Palermo, capoluogo regionale e città simbolo della bella e calda isola siciliana. Mare cristallino, sabbia soffice e bianca, una spiaggia perfetta inserita nel tessuto cittadino, la cosiddetta “spiaggia dei palermitani“, Mondello è raggiungibile facilmente in bus dal centro cittadino.

Questa particolare e stupenda località balneare, racchiusa tra il Monte Gallo e il Monte Pellegrino, è presa letteralmente d’assalto dai siciliani e dai turisti non appena fanno capolino le calde giornate estive. Impreziosita da raffinate ed eleganti ville in stile liberty costruite agli inizi del ‘900, la spiaggia di Mondello di sera si trasforma in un luogo-calamati per i ragazzi e per la movida.

San Vito Lo Capo

Tra casette bianche, acqua cristallina e uno scenografico promontorio, la spiaggia di San Vito Lo Capo – nel Trapanese – è sicuramente una delle località naturali marittime più spettacolari di tutta la Sicilia. Un vero e proprio spettacolo di natura, in questa baia dalla sabbia fine e bianca trascorrere un romantico pomeriggio accarezzati dalla brezza marina è un regalo che tutti dovrebbero farsi almeno una volta nella vita.

Inoltre, l’anno scorso la spiaggia di San Vito Lo Capo è finita sulle cronache nazionali per una sorprendente scoperta. Nel mese di maggio del 2020, infatti, sui fondali di San Vito Lo Capa è stata recuperata un’antica ancora di piombo di epoca ellenistico-romana del IV-III secolo avanti Cristo.

Scala dei Turchi

Non molto distante dalla suggestiva Valle dei Templi, Scala dei Turchi – in provincia di Agrigento – vanta un paesaggio mozzafiato che sarà impossibile non immortalare in una fotografia da riguardare con un po’ di malinconia dopo essere tornati dalle vacanze.

Questa spiaggia deve il suo nome ad una scenografica scogliera bianca che ricorda proprio una grande scalinata che scende a picco sul mare color azzurro. Si racconta che in questa particolare località nei pressi di Realmonte erano soliti trovare rifugio i pirati turchi, da qui il nome Scala dei Turchi. L’alta falesia presenta delle insenature che per molti turisti rappresentano vere e proprie sedute naturali sulle quali rilassarsi e prendere il sole.

Isola Bella

A due passi da Taormina, la spiaggia di Isola Bella è sicuramente una delle mete sicialiane più famose. Mare cristalliano, vegetazione che colora la costa e regna incontaminata in una delle baie più affascinanti della Sicilia. L’aspetto selvaggio di questa spiaggia la rende unica e davvero particolare per i visitatori che non rinunciano a tuffarsi nel blu dopo una giornata calda alla scoperta dei borgi siciliani.

Il nome evocativo di questo luogo dice tutto, ci troviamo in un angolo paradisiaco impreziosito da alcune grotte marine come la Grotta Azzurra e la Grotta della Conchiglia che vi consigliamo di visitare durante un’escursione in barca intorno a questo isolotto collegato alla terra farma solamente da una sottile striscia di sabbia bianca.

Spiaggia dei Conigli

Sicuramente una delle spiagge più famose di tutta l’isola del Mediterraneo, la Spiaggia dei Conigli non smetta mai di incantare i suoi visitatori provenienti da tutto il mondo. Secondo alcuni siciliani a dare questo nome così particolare all’isola dell’Agrigentino – da cui prende il nome anche la spiaggia – sarebbe stato l’ammiraglio Smith che, nel lontano 1842, la indicò come “Rabit Island” nelle sue carte nautiche. Per errore il termine utilizzato dall’ammiraglio fu inteso come “Rabbit” con doppia consonante, da qui “Rabbit Island“.

Acqua color smeraldo, natura selvaggia e un luogo che fa letteralmente sognare. La Spiaggia dei Conigli di Lampedusa è stata riconosciuta come una delle più belle spiagge del mondo. L’Isola dei Conigli è una vera e propria riserva naturale protetta in cui ogni anno giungono le tartarughe caretta caretta per deporre le uova.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento