E il direttore generale dell’Università del Salento arrestato per concussione ora nega tutto: “scherzavo…”

Shares
Università Salento

Resta ai domiciliari Emilio Miccolis, l’ex direttore generale dell’Università del Salento, agli arresti domiciliari dal 15 giugno scorso con l’accusa di tentata concussione, per presunte pressioni nei confronti di due sindacalisti interni l’Ateneo, Manfredi De Pascalis e Tiziano Margiotta, all’epoca dei fatti rispettivamente componente del consiglio di amministrazione dell’Università del Salento, promettendo agevolazioni di carriera in cambio di un loro comportamento più collaborativo.

Il Tribunale del Riesame a cui i legali difensori di Miccolis si erano rivolti, ha rigettato la richiesta, confermando l’esigenza del provvedimento restrittivo. Miccolis ha sempre detto che il Rettore non sarebbe stato a conoscenza del contenuto degli incontri intercorsi tra lui e i due sindacalisti.

Riguardo poi i toni minacciosi avuti durante gli incontri con i due sindacalisti, secondo Miccolis si trattava di toni di natura scherzosa e non certo intimidatoria.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top