Il burkini e le inutili polemiche

Shares

Alcuni (alcuni non centinaia) sindaci francesi di località di mare vietano il burkini, il premier francese Valls invece di provare a ragionare li spalleggia spiegando che la scelta degli amministratori locali è giusta perché quel costume “è incompatibile con i valori della Repubblica“.

Questa è l’idiozia partorita in Francia. Ma che cosa è il burkini? Provo a spiegarlo perché è importante saperlo per farvi una idea di quel che parliamo. Parliamo di un costume che qualcuno ha chiamato burkini giocando sulle parole burqa e bikini che copre per intero il corpo delle donne islamiche che lo indossano al mare. Ebbene l’idiozia burkini ha valicato le Alpi ed ha provocato un terremoto tra gli schierani e qualche capataz della politica nostrana. Si danno battaglia per capire stabilire chi aggiungerà maggiore idiozia all’idiozia francese. E quindi c’è chi ha invitato i sindaci italici a copiare i colleghi francesi e vietare i burkini anche sulle nostre spiagge. E c’è chi (un ministro) ha messo le mani avanti, spiegandoci che sarebbe sbagliato fare come in Francia perché così potremmo innescare reazioni dei terroristi islamici (l’ho interpretato io così il ragionamento del ministro).

A qualcuno per caso interessa il parere di quelle donne islamiche che indossano il burkini? Qualcuno sa che le donne dell’Islam di Europa per ragioni culturali oltre che religiose da sempre vanno vestite in spiaggia per loro scelta? A QUALCUNO DEI TANTI SCIENZIATI CHE DISCETTANO DI DONNE E ISLAM SUI GIORNALI E IN TV PER DELLE IDIOZIE FRANCESI È MAI VENUTO IN MENTE CHE FORSE STANNO PARTECIPANDO COME ATTORI NON PROTAGONISTI E NON PAGATI ALLA SCENEGGIATA DEL LANCIO PUBBLICITARIO DI UN NUOVO CAPO DI ABBIGLIAMENTO (appunto il burkini) DESTINATO A OLTRE UN MILIARDI DI DONNE ISLAMICHE NEL MONDO?

Ecco perché noi filosofi napoletani eredi di Anassimandro, Anassimene, Parmenide e Santippe diciamo a questi signori che dichiarano a vanvera su la qualunque “andatevene a fare due pippe”. E se proprio non volete nel centro antico usiamo un altro brocardo di origine latina: Andate a fare… i burkini!!!

Paolo Chiariello

Sono Paolo Chiariello, ho 40 anni, faccio il giornalista a Sky tg24 dopo aver lavorato a Panorama, in Rai, al Roma e in altri giornali. Sono nato a Sant'Antimo, in provincia di Napoli, dove ancora ho parenti e amici ma dove manco da 20 anni. Il mio sogno è restare al Sud e smetterla di parlare e scrivere di Nord e Sud ma di Italia, del Belpaese che i nonni ci hanno consegnato e che noi abbiamo stuprato, devastato, inquinato e svenduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com