Questo sito contribuisce alla audience di

Napoli tra le 10 città più pericolose del mondo? Il sindaco: “Giudizio falso e superficiale”

Shares

È impietoso il Sun, il tabloid britannico, nei confronti di Napoli.

Il magazine del gruppo Murdoch, infatti, ha inserito la città partenopea al 10° posto tra le città più pericolose del mondo.

Napoli si trova in una cartina dove le città sono state scelte per varie ragioni: terrorismo, droga, omicidi, associazioni criminali, guerra, disordini razziali, violazione dei diritti umani.

Il capoluogo campano, quindi, secondo il Sun è la città più pericolosa dell’Europa Occidentale e si trova, nel mondo, in compagnia di luoghi del calibro di Mogadiscio (Somalia), Raqqa (capitale dell’ISIS) e Grozny (Cecenia).

La replica del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, non si è fatta attendere.

Ecco il video con la dichiarazione del primo cittadino:

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

Start Franchising

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top