Questo sito contribuisce alla audience di

Negano sussidio a disabile, botte in Comune

Shares
Carabinieri

Disperato per il sussidio negato alla figlia disabile, ha aggredito a suon di spintoni e ingiurie il commissario prefettizio di Castel Volturno (Caserta) ma è stato bloccato e arrestato.

Protagonista un 57enne del posto, ammesso al regime dei domiciliari per i reati di violenza, minaccia ed ingiuria a Pubblico Ufficiale.

Secondo quanto accertato dai carabinieri, l’uomo si è recato nell’ufficio del commissario Antonio Contarino presso il Comune di Castel Volturno, lamentando inadempienze da parte dei servizi sociali nei confronti della figlia; quindi alla presenza di numerosi dipendenti pubblici, è passato alle vie di fatto.

Poco dopo il 57enne è stato bloccato nella piazza antistante il municipio.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top