';

Non dobbiamo dimenticare Libero Grassi

Libero Grassi è una delle testimonianze di coloro che non intendono mai piegarsi ai poteri criminali, che non rinunciano alla propria libertà. C’è qualcosa di indivisibile tra lotta alla mafia, al racket e lotta per l’affermazione dei diritti dei cittadini. Libero ha dato un esempio che tutta la Sicilia deve continuare a seguire e noi abbiamo il dovere di onorare la sua memoria seguendo il suo esempio”.

Così il governatore della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, ha ricordato Libero Grassi, l’imprenditore ucciso dalla mafia il 29 agosto di 22 anni fa “dopo aver intrapreso un’azione solitaria contro una richiesta di pizzo senza ricevere alcun appoggio da parte delle associazioni di categoria” (da Wikipedia).

Resto al Sud lo ricorda con l’intervista rilasciata a Michele Santoro l’11 aprile 1991, ovvero quattro mesi prima il suo assassinio.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento