Napoli, l’ultima residenza di Giacomo Leopardi diventa un progetto artistico

Shares

L’ultima residenza di Giacomo Leopardi diventa progetto artistico. Presentata l’installazione artistica per il recupero urbano dell’ultima residenza dello scrittore a Napoli. E’ precisamente in Vico del Pero, nel quartiere Stella, che Giacomo Leopardi morì il 14 giugno 1837.

Una ricerca storiografica sul quartiere e sulle sue trasformazioni

E’ uno studio sulla memoria collettiva di una parte di un quartiere cittadino che Eugenio Gilberti, artista napoletano, vuole affrontare insieme ai tanti che ha chiamato a raccolta per il progetto Artista Abitante, dedicato al poeta Giacomo Leopardi.

Un murales sulla facciata del palazzo

“Voi siete qui – Vico Pero – Giacomo Leopardi” vedrà la trasformazione del modesto immobile di Vico Pero dove Leopardi visse gli ultimi due anni della sua vita. Ora lo ricorda una targa sul palazzo che affaccia su via Santa Teresa. Il progetto prevede anche altri momenti di divulgazione visiva quali una mostra fotografica e la proiezione di un documentario sulle varie fasi di sviluppo del progetto.

I partecipanti all’evento

L’iniziativa è stata presentata in anteprima nazionale a Recanati, in collaborazione con il Fai, il Comitato per le celebrazioni del Bicentenario dell’Infinito e con l’Università di Macerata. Presenti, tra gli altri, il Sindaco di Recanati Antonio Bravi, l’assessore alla Cultura Rita Soccio, il presidente del Centro Nazionale Studi Leopardiani Fabio Corvatta, l’artista Giliberti, la storica dell’arte Angela Tecce e il prof. Sergio Villari della Facoltà di Architettura dell’Università Federico II di Napoli.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top