A chi ha votato si, credendo di difendere il mare dico: per nulla

Shares

A chi ha votato si, credendo di difendere il mare dico: per nulla. Il quesito referendario era posto in modo da fare salve le autorizzazioni esistenti, che, a scadenza naturale, avrebbero potuto essere prorogate.

Il senso era restituire alla Politica il suo ruolo di controllo., attraverso le autorizzazioni.

Avendo vinto i No le autorizzazioni esistenti sono … per sempre (finché ce n’è), senza controllo di alcuno.

Non si è trattato di Trivelle contro Ambiente, ma di Politica contro Finanza.

Ed io credo che la Politica debba avere supremazia: perché la politica siamo noi. Siamo noi: col dibattito civile, col pensiero e con il voto.

Quindi, abbiamo perso noi.

Gennaro Varone

Gennaro Varone, nato a Taranto il 16 maggio 1964. Magistrato dal 1989, attualmente con funzioni di sostituto procuratore presso il Tribunale di Pescara.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top